Condividi

Enel, Credit Suisse avvia copertura e fissa prezzo a 4,6 euro

Gli analisti della banca svizzera nel determinare il target price, sottolineano nel loro report un potenziale rialzista, con giudizio “outperform” – Oggi il titolo vale meno di 4 euro a Piazza Affari: il massimo dell’anno sono stati i 4,022 euro raggiunti un mese fa.

Enel, Credit Suisse avvia copertura e fissa prezzo a 4,6 euro

Gli analisti di Credit Suisse hanno avviato la copertura su Enel con giudizio positivo “outperform” e con un target price di 4,60 euro. L’ultima chiusura è stata registrata a 3,984 euro, mentre oggi il titolo è in ulteriore ripiego a Piazza Affari, dove a metà mattinata perde circa mezzo punto percentuale arrivando a valere 3,954 euro (ma fa comunque meglio del Ftse Mib, che perde lo 0,8%).

Da inizio anno la variazione percentuale del titolo della società energetica è di +2,36% (+1,13% nell’ultimo mese), e il massimo valore toccato, sopra la soglia dei 4 euro, è stato 4,022 euro per azione lo scorso 30 marzo.

Gli esperti della banca d’affari elvetica sottolineano nel loro report il potenziale rialzista dell’azione prossima al 18% (23% total return) rispetto alle attuali quotazioni di Borsa. Gli esperti si sono focalizzati sulla capacità di investimenti, nel potenziale legato alla riduzione dei costi e nelle ristrutturazione nell’America del sud, fattori che combinati potrebbero far incrementare sensibilmente potenziale del titolo entro il 2019.

Commenta