Condividi

Credito privati: Bce, ad aprile crescita zero

Le misure messe in campo dalla Bce non fanno decollare il credito a imprese e famiglie – Crescita zero nel mese di aprile mentre a marzo la variazione percentuale rispetto allo stesso mese del 2014 era dello 0,1

Credito privati: Bce, ad aprile crescita zero

Il Quantitative easing messo in campo dalla Bce non riesce ancora a far decollare il credito a imprese e famiglie nell’area euro. Nel mese di aprile la variazione annua è tornata a zero dopo lo 0,1% che era stato registrato a marzo e che aveva rappresentato il primo timido segnale positivo dopo tre anni.

Nel rapporto mensile sugli aggregati monetari diffuso dalla stessa Bce, la debolezza trova conferme anche nei dati depurati dagli effetti di cessioni e cartolarizzazioni: in questo caso il credito ai privati è rimasto invariato allo 0,8%.

La Bce ha riferito che le erogazioni di mutui alle famiglie per l’acquisto di casa è salito dello 0,1% ad aprile rispetto allo stesso mese del 2014 (a marzo +0,2%) mentre l’erogazione del credito alle imprese è scesa dello 0,4% ad aprile (-0,6% a marzo).

Commenta