Condividi

Burundi, tre suore italiane uccise

Le tre religiose sarebbero state violentate e pare che una si addirittura stata decapitata – Autore del fatto un giovane che con un coltello ha ucciso le donne, pare in un tentativo di rapina.

Burundi, tre suore italiane uccise

Strage in Burundi: tre suore italiane uccise. Oltre ad Olga Raschietti e Lucia Pulici, ritrovate la domenica pomeriggio, è stato rinvenuto anche il corpo di Bernardette Boggian.

La notizia viene dalla Farnesina dopo che domenica sera la Diocesi di Parma aveva informato del duplice delitto a Kamenge, nella zona nord della capitale Bujumbura, nella missione Guido Maria Conforti.



Le tre religiose sarebbero state violentate e pare che una si addirittura stata decapitata stando a quanto ha dichiarato Godefroid Benzemana, direttore della polizia del Burundi alla agenzia France Press

Autore del fatto un giovane che con un coltello ha ucciso le donne, pare in un tentativo di rapina, anche se le autorità sostengono che nessun oggetto sia stato preso dal convento. 

Pubblicato in: News

Commenta