Condividi

Bpm: i numeri del 2018 di Banca Akros e Banca Aletti

Banca Akros ha archiviato l’esercizio con un utile netto pari a 2,6, contro gli 8,1 milioni del 2017 – Per Aletti risultato operativo lordo di 129,8 milioni di euro.

Bpm: i numeri del 2018 di Banca Akros e Banca Aletti

Banca Akros, la banca d’investimento del gruppo Banco Bpm, ha chiuso il 2018 con un margine d’intermediazione a 54,9 milioni di euro (stabile), commissioni nette a 29,7 milioni (+14%) e un utile netto pari a 2,6, contro gli 8,1 milioni del 2017, dedotti gli oneri connessi alle attività di migrazione informatica sul sistema target di gruppo e la contribuzione ordinaria e straordinaria al Single resolution fund.

Sul versante patrimoniale, il Cet1 ratio si è attestato al 30,7% (era al 24,2% al 31 dicembre 2017). Il perimetro di attività della banca, ricorda la nota, differisce dal precedente esercizio, recependo il contributo delle attività di private banking limitatamente al primo trimestre 2018, vista la scissione del relativo ramo di azienda a favore di Banca Aletti e quello del ramo d’azienda Corporate & Investment Banking di Banca Aletti. Il margine di intermediazione aggregato pro forma normalizzato 2018 è quindi pari a 113,3 milioni, mentre l’utile netto aggregato pro forma normalizzato si attesta a 18,7 milioni.

Quanto a Banca Aletti, private e wealth management bank del Gruppo Banco BPM, l’esercizio 2018 si è chiuso con un risultato operativo lordo di 129,8 milioni di euro ed un utile netto di 80,2 milioni. I proventi operativi sono pari a 262,5 milioni e gli oneri a 11,9 milioni, mentre il patrimonio netto ha raggiunto 453,6 milioni di euro.

Per quanto concerne l’Investment Banking, l’attività di trading, strutturazione e copertura in derivati OTC ha generato margini per 47 milioni a fronte di collocamenti di prodotti strutturati per 6,9 miliardi. Previsto un monte dividendi di 79,36 milioni di euro, dopo l’accantonamento a riserva di 0,8 milioni, con una cedola di 3,38 euro per azione.

Commenta