Condividi

Bankitalia: i prestiti alle famiglie rallentano, salgono i tassi sui mutui

A luglio il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti alle famiglie si è attestato allo 0,6%, contro lo 0,8% del mese precedente – I rendimenti comprensivi delle spese accessorie sui finanziamenti erogati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni sono stati pari al 4,23% (4,18 nel mese precedente).

Bankitalia: i prestiti alle famiglie rallentano, salgono i tassi sui mutui

Rallentano i prestiti alle famiglie, mentre i tassi d’interesse sui mutui aumentano. Secondo gli ultimi dati della Banca d’Italia, a luglio il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti alle famiglie si è attestato allo 0,6%, contro lo 0,8% del mese precedente. Quello dei prestiti al settore privato, invece, è stato pari allo 0,5%, in aumento rispetto allo 0,2% a giugno. I prestiti alle società non finanziarie sono diminuiti dell’1% rispetto all’anno precedente (erano scesi dell’1,5% a giugno).

Sempre a luglio, i tassi d’interesse sui nuovi prestiti erogati alle società non finanziarie sono leggermente aumentati: al 3,61%, contro il 3,53% di giugno. I rendimenti comprensivi delle spese accessorie sui finanziamenti erogati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni sono stati pari al 4,23% (4,18 nel mese precedente); quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 9,71% (9,80 a giugno). 



I tassi passivi sul complesso dei depositi sono stati pari all’1,24% (1,23% a giugno). Il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze ha rallentato al 15,4%, dal 15,8% di giugno. A luglio i depositi del settore privato sono cresciuti del 2,2% su base annua (2,9% a giugno). Il tasso di crescita sui dodici mesi della raccolta obbligazionaria è stato pari al 13,5% (12,5% nel mese precedente).

Commenta