Condividi

Banco Bpm e Airc insieme contro il cancro

Il gruppo bancario e la Fondazione per la ricerca contro i tumori hanno firmato un accordo in esclusiva per 5 anni. Primo appuntamento domenica 12 maggio in piazza per la vendita delle azalee per la ricerca

Banco Bpm e Airc insieme contro il cancro

Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro e Banco BPM hanno firmato un accordo in esclusiva per cinque anni, durante i quali Banco BPM sarà a fianco di AIRC come partner istituzionale di raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica e di divulgazione della corretta informazione sulla prevenzione, la diagnosi e la cura del cancro.

A firmare l’accordo sono stati l’amministratore delegato di Banco BPM, Giuseppe Castagna, e il presidente di Fondazione AIRC, Pier Giuseppe Torrani.

“La partnership – spiega una nota del gruppo bancario – si inserisce in una più ampia visione di responsabilità sociale di Banco BPM, che vede la partecipazione attiva della Banca verso tutte quelle iniziative volte a creare valore sostenibile nel tempo nonché a promuovere lo sviluppo dei territori in cui opera. Il progresso della ricerca scientifica, che AIRC promuove e sostiene da oltre 50 anni, incontra in Banco BPM un primario sostenitore, convinto del valore di questa iniziativa nei confronti della comunità e nello sviluppo del Paese”.

“La partnership con Fondazione AIRC – commenta Giuseppe Castagna – ha un grande valore per la Banca sia per il coinvolgimento dei colleghi e delle loro famiglie, sia dei clienti e delle comunità locali. Crediamo fortemente nella valenza della ricerca e della sua divulgazione. Far parte di un territorio significa non solo lavorare con i suoi attori principali, famiglie e imprese, ma anche condividere e restituire beneficio con iniziative che portano con sé un valore indiscutibile”.

“Territorio e comunità sono due pilastri di Fondazione AIRC: 17 Comitati Regionali, 20mila volontari, 4 milioni e mezzo di sostenitori, 5mila ricercatori che lavorano nei laboratori di tutta Italia, pubblici e privati, aggiunge Niccolò Contucci, Direttore Generale di Fondazione AIRC.

La partnership porterà valore aggiunto in ambiti strategici per la missione di Fondazione AIRC: attraverso i grandi eventi di raccolta fondi Banco BPM contribuirà a sostenere la ricerca sui tumori femminili e sui tumori pediatrici, la formazione e specializzazione dei giovani talenti dell’oncologiaitaliana, la divulgazione della conoscenza sui temi della prevenzione e della cura dei tumori e l’informazione dei cittadini sui risultati e sui progressi della ricerca. Infine, la Banca si impegna a coinvolgere attivamente tutti i suoi stakeholder – dipendenti, clienti, partner – nella raccolta fondi per AIRC. Primo appuntamento in piazza domenica 12 maggio con L’Azalea della Ricerca.

Commenta