Condividi

Banca Intermobiliare (Bim), il rally continua: +60% in tre giorni

Con la fiammata iniziata lunedì, Bim recupera le perdite accumulate nei tre mesi precedenti. Alla base del rally c’è il nuovo piano strategico al 2021 approvato lo scorso 6 settembre.

Banca Intermobiliare (Bim), il rally continua: +60% in tre giorni

Banca Intermobiliare non si ferma più. A pochi minuti dall’apertura di Piazza Affari, il titolo sale del 9,5% a 0,46 euro. Una percentuale che amplia i guadagni realizzati dalle azioni Bim da inizio settimana: da lunedì il bilancio è +61,1%, +42,2% da inizio settembre.

Con la fiammata degli ultimi tre giorni quindi, Bim recupera le perdite accumulate nei tre mesi precedenti. A spingere le quotazioni della banca torinese è il nuovo piano strategico 2019-2021, approvato dal cda lo scorso 6 settembre con l’obiettivo di rilanciare l’istituto quale primario operatore indipendente nel private banking.



Un traguardo che segue il completamento del derisking – con la cessione dei crediti deteriorati e del patrimonio immobiliare – e il rafforzamento patrimoniale (che include un aumento di capitale da 91 milioni che dovrà essere approvato dall’assemblea straordinaria fissata per il 28 settembre e che ha già ricevuto il via libera di Bankitalia).

Nel dettaglio, il piano prevede una redditività degli asset pari allo 0,95% al 2021 e una razionalizzazione delle spese volta a riportare il cost/income ratio a 81% tra tre anni.

Commenta