Condividi

Banca Ifis, dopo Bologna apre anche a Parma

La banca raddoppia in un territorio che reputa strategico e che rappresenta il 9 per cento della sua clientela

Banca Ifis, dopo Bologna apre anche a Parma

Banca Ifis raddoppia la presenza in Emilia Romagna. E così dopo l’apertura della filiale di Bologna, ora l’istituto di credito annuncia l’apertura di un nuovo presidio territoriale anche a Parma.

“Con il suo ecosistema industriale, i distretti e circa 400 mila imprese attive, l’Emilia Romagna è una regione strategica che Banca Ifis vuole presidiare ancora più da vicino”, spiega Raffaele Zingone, condirettore generale di Banca Ifis. “L’apertura di una nuova filiale a Parma – prosegue – è un passo importante nel nostro progetto di crescita. La ripresa è possibile e come Banca dobbiamo contribuire in maniera efficace al sostegno delle aziende, stabilendo un dialogo aperto e diretto con gli imprenditori, ascoltandoli per comprendere le reali prospettive di business e risolvere la complessità. Solo così sarà possibile mettere in atto una vera ripartenza”. Da ricordare infatti che Banca Ifis conta 80 mila imprese clienti in tutta Italia,con oltre 7 mila clienti operativi in Emilia-Romagna, il 9% circa del totale.



 Secondo il report Market Watch Pmi, realizzato da Banca Ifis su un campione significativo di imprese con sede in Emilia-Romagna, il 45% delle aziende in regione ha continuato a investire nel biennio 2020-2021 nonostante il Covid; e la percentuale è destinata a salire fino al 49% entro il 2023.

Da considerare inoltre, spiega la nota della banca, che il finanziamento bancario ha ancora un peso rilevante nel supporto agli investimenti ed è utilizzato oggi dal 44% delle PMI intervistate per il Market Watch Pmi. La previsione di Banca Ifis è che nei prossimi due anni gli imprenditori dell’Emilia-Romagna punteranno soprattutto sullo sviluppo delle tecnologie digitali per rinnovare l’offerta di prodotti e servizi. Ma restano centrali, nell’allocazione delle risorse, anche la sostenibilità e la gestione della relazione con i clienti: due obiettivi su cui le imprese della regione si posizionano al di sopra della media nazionale.

Commenta