Condividi

Banca Ifis: 700 milioni dalla Bce con l’asta Tltro

La banca guidata da Giovanni Bossi ha partecipato ieri all’ultima asta Tltro, il cui costo risulterà negativo, pari a -0,40%, per la durata di 4 anni e la Borsa ha premiato il titolo

Banca Ifis: 700 milioni dalla Bce con l’asta Tltro

Banca Ifis ha partecipato ieri all’ultima asta Tltro, l’ultima dell’azione di politica monetaria della Banca centrale europea, per un importo di 700 milioni di euro a livello di gruppo.

Lo scrive l’istituto in una nota, precisando che, “in considerazione dello sviluppo atteso degli impieghi della Banca, si ritiene che il costo della Tltro risulterà negativo, pari a -0,40%, per la durata di 4 anni”.

La partecipazione all’asta Tltro “ha lo scopo di diversificare le forme di raccolta abbassandone il costo”, conclude Banca Ifis.

Il Tltro è un metodo, escogitato dalla Bce, per poter prestate denaro alle banche dell’Eurozona. Il prestito concesso è della durata di quattro anni. Si tratta di una versione delle Ltro (Long-Term Refinancing Operations) vincolate all’erogazione di prestiti a imprese e famiglie lanciata da Mario Draghi e dalla Bce nel 2014.

La Borsa ha premiato l’operazione e il titolo, malgrado la giornata negativa di Piazza Affari, è salito di nuovo.

Commenta