Azioni Recordati, quotazioni del titolo REC in Borsa

Tutto quello che c’è da sapere per rimanere aggiornati sul mercato finanziario. Informazioni, andamento e grafico in tempo reale sulle quotazioni in borsa dei maggiori titoli sui listini mondiali.

Alcuni prodotti di Recordati

Codice ISIN: IT0003828271
Settore: Tecnologia sanitaria
Industria: Farmaci: principali


Le azioni di Recordati sono quotate sul mercato italiano con il ticker REC.

Guarda lo storico della quotazione del titolo alla Borsa di Milano

Descrizione Azienda

Recordati è un gruppo italiano che opera nel settore farmaceutico e di chimica farmaceutica. Recordati offre un’ampia gamma di farmaci innovativi, sia originali che su licenza, appartenenti a diverse aree terapeutiche e al settore delle malattie rare. I principali prodotti sono farmaci per la cura dell’ipertensione e di altre patologie cardiovascolari, trattamenti per patologie urologiche, terapie per malattie metaboliche e dal 2019 un innovativo farmaco antipsicotico per il trattamento della schizofrenia. I prodotti per la cura delle malattie rare, area dove si sviluppa maggiormente la ricerca e lo sviluppo dell’azienda, sono principalmente rivolti al trattamento delle patologie endocrinologiche e metaboliche di origine genetica. 

I prodotti Recordati sono venduti in oltre 135 paesi.

Recordati ha sede a Milano. Opera in Italia ed è attiva anche in altri paesi europei, in Russia, in Est Europa, negli Stati Uniti, in Giappone e Australia e in Sud America.

Il gruppo ha sei stabilimenti per la produzione, due per la produzione di chimica farmaceutica e uno dedicato al confezionamento e alla distribuzione di farmaci per le malattie rare. In Italia ha uno stabilimento a Milano e uno a Campoverde di Aprilia.

Recordati ha oltre 4300 dipendenti di cui quasi la metà costituiscono la rete degli informatori scientifici del farmaco, mentre 150 sono impiegati in ricerca e sviluppo (in particolare nei settori cardiovascolare, genito-urinario e nei trattamenti per malattie rare).

Recordati è quotata sull’indice FTSE MIB alla Borsa di Milano dal 1984.

Dal 2018 l’azienda è controllata da CVC Capital Partners, fondo britannico di private equity, attraverso Rossini Investimenti.

Il fatturato nel 2020 è stato di 1.448 milioni di euro con un utile netto di 355 milioni.

A dicembre 2020, l’azionariato di Recordati è così composto:

  • CVC Capital Partners (tramite Rossini Investimenti) 51,8%
  • Recordati S.p.A. 1,4%

Il resto delle azioni pari al 46,8% è dato dal mercato azionario.

Attualmente le azioni Recordati sono scambiate a circa 50,52 euro.

Approfondimento economico e finanziario dell’azienda

Il 1 maggio 1926, a Correggio, Giovanni Recordati fonda il Laboratorio Farmacologico Reggiano aprendo un’officina per la ricerca e produzione di farmaci su ampia scala.

Produce nel 1927 l’Antispasmina Colica®e nel 1938 la Simpamina®, due dei prodotti di maggior successo dell’azienda.

Nel 1953, tutte le attività vengono trasferite da Correggio a Milano.

Nel 1961 stringe un accordo di licenza esclusiva con Syntex ( oggi divenuta Roche) per lo studio e la sintesi di ormoni steroidei. L’accordo è stato rinnovato fino al 2005.

Nel 1963 viene aperto lo stabilimento di Aprilia. L’azienda assume il nome di Recordati Industria Chimica e Farmaceutica.

Nel 1973 Recordati immette in commercio il flavossato (Genurin®, Urispas® e altre denominazioni), un antispastico delle vie urinarie ancora oggi ampiamente utilizzato. Fu il primo farmaco italiano di sintesi approvato dalla Food and Drug Administration (FDA).

L’ENI, nel 1977, acquisisce il 50% dell’azienda.

Nel 1984 Eni esce dalla proprietà. Recordati decide così di quotarsi alla Borsa di Milano con un 25% delle azioni della società.

Nel 1987, viene creata una filiale negli Stati Uniti, nel New Jersey.

Nel 1995 viene creata la filiale spagnola Casen Recordati.

A cavallo degli anni duemila Recordati acquisisce le aziende francesi Doms Adrian e il gruppo Bouchara. Viene costituita la Bouchara Recordati a seguito della riorganizzazione delle società acquisite in Francia. Tutte le azioni di risparmio vengono convertite in azioni ordinarie

Nel 2005 Recordati entra nel mercato tedesco, il più importante mercato farmaceutico europeo e terzo a livello mondiale, acquisendo la Merckle Recordati, oggi Recordati Pharma. Nel Regno Unito viene formata la Recordati Pharmaceuticals e in Grecia la Recordati Hellas Pharmaceuticals S.A.. Viene anche inaugurato un nuovo stabilimento in Irlanda.

In Portogallo, nel 2006, acquisisce le società farmaceutiche del Grupo Jaba; nasce Jaba Recordati.

Nel 2007, Recordati acquista Orphan Europe in Francia che si dedica a sviluppo, registrazione, commercializzazione e distribuzione di farmaci per la cura delle malattie rare. Viene lanciato Zanipress®.

Nel 2008 acquisisce FIC e FIC Médical in Russia e Yeni Ilaç, oggi Recordati Ilaç, in Turchia.

Nel 2009 completa l’acquisizione di Herbacos-Bofarma, oggi Herbacos Recordati, società farmaceutica presente nella Repubblica Ceca ed in Slovacchia.

Nel 2012 aquisisce prodotti OTC in Germania, in Polonia, in Russia e in Italia. Compra la società farmaceutica Farma-Projekt in Polonia.

Nel 2013 Recordati acquisisce Opalia Pharma S.A., società farmaceutica tunisina con sede ad Ariana (Tunisi) stabilendo così una presenza diretta in Nord Africa. In Spagna acquista i Laboratorios Casen Fleet, società farmaceutica spagnola con sede a Madrid, e stabilimento produttivo a Utebo, Zaragoza.

Nel 2014 firma un accordo esclusivo di licenza con Apricus Biosciences Inc., società farmaceutica con sede a San Diego, U.S.A., per la commercializzazione di Vitaros ®(alprostadil), un prodotto topico innovativo per il trattamento della disfunzione erettile.

Nel 2015 rafforza la sua presenza in America Latina con la costituzione di nuove filiali in Brasile, Messico e Colombia.

A maggio 2016 Recordati acquisisce la società italiana Italchimici che commercializza soluzioni terapeutiche principalmente nelle aree della gastroenterologia e delle patologie respiratorie. In Svizzera ottiene la Pro Farma AG che diventerà la Recordati AG.

Nel 2018 compra la Natural Point S.r.l., società italiana attiva nel campo dell’integrazione alimentare il cui prodotto principale è Magnesio Supremo® e in Francia la Tonipharm S.a.S., nota per la sua linea di prodotti Ginkor® a base di ginko biloba, e quella Alodont® per l’igiene orale.
A giugno 2018 CVC Capital Partners, fondo britannico di private equity, acquisisce per 3 miliardi il controllo della Recordati rilevando il 51,8% detenuto nella Fimei, la holding della famiglia Recordati.

Nel 2020 viene approvato dal Consiglio di Amministrazione e dall’Assemblea Straordinaria l’operazione di fusione inversa per incorporazione di Rossini Investimenti S.p.A. e FIMEI S.p.A. in Recordati S.p.A.

La strategia di crescita di Recordati si sviluppa su quattro aree:

  • Espansione attraverso la crescita organica e attraverso acquisizioni.
  • Rafforzamento della presenza nei mercati principali.
  • Incremento del portafoglio prodotti attraverso l’introduzione nella pipeline di prodotti in sviluppo e acquisizioni.
  • Sviluppo a livello mondiale dell’attività dedicata alle malattie rare.

Di seguito la lista delle società controllate da Recordati S.P.A. :

  • Innova Pharma/Italchimici/Natural Point (Italia) 
  • Laboratoires Bouchara Recordati/Tonipharm (Francia)
  • Recordati Pharma (Germania)
  • Recordati Rare Diseases (Gruppo Internazionale)
  • Recordati Ilaç (Turchia)
  • Rusfic/Recordati Ukraine/FIC Médical (Russia, Ucraina)
  • Casen Recordati (Spagna)
  • Jaba Recordati (Portogallo)
  • Recordati Hellas Pharmaceuticals (Grecia)
  • Recordati (Svizzera)
  • Opalia Pharma (Tunisia)
  • Recordati Polska (Polonia)
  • Herbacos Recordati (Repubblica Ceca e Slovacca)
  • Recordati Pharmaceuticals (Regno Unito)
  • Recordati România (Romania)
  • Recordati Ireland (Irlanda)
  • Recordati (Svezia)
  • Recordati (Belgio)
  • Recordati Bulgaria (Bulgaria)
Le ultime notizie su Recordati
Andrea Recordati

Recordati, nuovi vertici: Koremans Ad, Andrea Recordati presidente

Dopo il passaggio di Altavillla a Ita, la società farmaceutica riorganizza la Governance – Dal 1° dicembre Koremans diventerà il Ceo, lavorando in continuità col passato, mentre l’attuale Ad Andrea Recordati andrà a ricoprire la carica di presidente

detrazione spese sanitarie

Borsa, Ftse Mib avvista quota 25 mila: brillano i farmaceutici

A piccoli passi l’indice Ftse Mib si avvicina alla soglia psicologica dei 25 mila punti base – Recordati, Diasorin, Amplifon e Leonardi i titoli migliori della seduta odierna.

Borsa in altalena

Borsa in altalena: male petroliferi e Atlantia, corre Recordati

Chiusura il leggero ribasso per Piazza Affari, appesantita dai titoli petroliferi e da Atlantia, a cui Conte ha chiuso le porte – In controtendenza l’exploit di Recordati e la buona performance di Nexi e Ferragamo

Sicurezza lavoratori

Borsa, Milano si scuote ma resta la paura dei contagi

Blitz di fine giornata dopo un inizio in profondo rosso. Piazza Affari chiude positiva con Exor e Nexi come titoli guida. Bene Ferragamo, inversione di rotta delle banche – Europa debole, Wall Street rimane incastrata dai dati Covid

panic selling in Borsa in rosso

Btp Italia boom ma le vendite allo scoperto mettono ko la Borsa

Gli acquisti dei Btp Italia superano ormai gli 8 miliardi in soli due giorni – Male invece Piazza Affari dove la fine del divieto di vendite allo scoperto travolge le banche ma anche Tenaris, Tim e Recordati – Spread in picchiata