Terremoto, soccorsi: 7mila uomini e donne in campo

La terra continua a tremare nel Centro Italia: sono ormai più di 500 le scosse sismiche registrate tra Lazio, Umbria e Marche, di cui 4 stanotte di intensità 3.8 - Il bilancio provvisorio è di 250 morti, tra cui molti bambini, 365 feriti, vari dispersi e 2.550 sfollati - I soccorsi continuano senza sosta. al debutto anche i caschi blu della cultura, un'unità speciale dei carabinieri che monitora il patrimonio artistico