Condividi

Vodafone scende in campo per Metroweb: interesse per quota F2i

Si arroventa la corsa a Metroweb, la società di telefonia in fibra ottica di cui il F2i ha in mano il 54%: dopo Telecom Italia che ha intenzione di rafforzarsi nella banda larga nelle grandi città e che non nasconde di guardare a Metroweb, la novità del giorno è costituita da Vodafone che è ufficialmente entrata in partita per la quota di F2i

Vodafone entra in campo per l’acquisizione di Metroweb, la società delle tlc in fibra ottica, controllata da F2i (Cdp) che intende vendere la sua quota. Dopo Telecom Italia che di recente ha confermato il suo interesse per Metroweb, la novità che viene da Vodafone, che ha fatto della banda larga e delle telefonia fissa il suo nuovo obiettivo in Italia, apre nuovi scenari.

Il primo è la competizione che si apre tra Telecom e Vodafone per la conquista di Metroweb nel quadro del rafforzamento della rete fissa. Ma il secondo, non meno rilevante, è che, attraverso un ruolo attivo della Cassa depositi e prestiti, si può forse rilanciare l’ipotesi di una società nazionale delle reti tra i gestori delle telefonia italiana senza egemonie e nel quadro di una reale modernizzazione e sviluppo delle tlc del Paese compatibile con gli indirizzi dell’Antitrust. Le prossime mosse diranno se finalmente si possono aprire nuovi scenari e quali saranno i soggetti che faranno da promotori di una nuova stagione delle nostre telecomunicazioni e di una maggior apertura del mercato.  



Commenta