Condividi

Vetrya: Summer School su robot, IoT, criptovalute

La Summer School della Vetrya Academy si terrà dal 3 al 7 settembre presso il Corporate Campus di Orvieto con l’obiettivo di formare nuove figure professionali pronte a raccogliere le sfide dell’innovazione digitale attraverso approfondimenti su Intelligenza artificiale, Big data, IoT, criptovalute e blockchain. Selezioni entro il 4 giugno

Vetrya: Summer School su robot, IoT, criptovalute

Vetrya, società italiana attiva nello sviluppo di servizi digitali, applicazioni e soluzioni broadband, lancia la Summer School. In collaborazione con la Fondazione Luca e Katia Tomassini, promuove un corso formativo destinato a giovani neolaureati sia triennali che magistrali, finalizzato alla maturazione di figure professionali pronte a raccogliere la sfida dell’innovazione, all’interno di una realtà che nel corso degli ultimi anni è riuscita a distinguersi nel panorama delle imprese italiane.

A dimostrarlo ci sono i numeri: nel 2017 Vetrya ha migliorato tutti i propri parametri finanziari, tra i quali spiccano soprattutto un utile netto a 2,41 milioni in rialzo del 48,9% rispetto al 2016 e un ebitda in salita del 21,8% a 5,55 milioni. Sull’AIM, in un anno, il titolo ha registrato un rialzo di oltre il 20%.



Ma torniamo alla Summer School. L’iniziativa nasce nell’ambito della Vetrya Academy, una scuola di innovazione che sembra ispirarsi alla Silicon Valley statunitense e come spiega la stessa società “si propone di sviluppare percorsi di formazione e progetti di ricerca offrendo sessioni di aggiornamento, specializzazione e progettazione, formando professionisti in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze del mondo del lavoro nell’era dell’Industria 4.0”.

“Vetrya Academy – ha commentato Luca Tomassini, fondatore e presidente di Vetrya – vuole contribuire all’evoluzione del sistema economico e imprenditoriale del gruppo, partendo da un monitoraggio dei fabbisogni formativi e di sviluppo del mercato per programmare interventi formativi di qualità, che preparino i migliori talenti all’inserimento professionale”.

“Il progetto Academy – ha dichiarato Katia Sagrafena, direttore generale di Vetrya – rappresenta l’anello di congiunzione tra il gruppo Vetrya e il sociale, attraverso il quale ideare e realizzare ricerche sull’impatto dell’innovazione digitale e interventi di innovazione sociale, in modo da favorire un dialogo di sistema tra tutti i soggetti interessati: scuole, università, aziende, pubblica amministrazione, enti ed istituti pubblici e privati”.

Veniamo alle informazioni pratiche: i corsi si terranno dal 3 al 7 settembre presso il Corporate Campus di Vetrya ad Orvieto. Cinque giorni nei quali si alterneranno lezioni in aula, sessioni di laboratorio all’interno degli ambienti di lavoro di Vetrya, incontri con leader dell’innovazione italiana e internazionale, visite guidate di Orvieto e del territorio circostante.

Tra le competenze che i 20 giovani selezionati (età massima 30 anni) sono chiamati a sviluppare figurano: Artificial Intelligence e Machine Learning; Big Data Management; Cloud Computing; Internet of Things; Blockchain e Cryptocurriencies.

Chiunque voglia partecipare potrà presentare entro il 4 giugno 2018 la propria candidatura attraverso l’apposita pagina web, compilando il form predisposto online con tutti i dati richiesti e allegando la documentazione prevista. Entro il 1 Luglio 2018 i candidati ammessi alla Summer School verranno contattati dalla segreteria organizzativa di Vetrya e messi al corrente degli adempimenti necessari con le istruzioni per completare l’iscrizione.

Commenta