Condividi

Usa, Chrysler va meglio delle attese: 54esimo mese consecutivo in crescita

Per la casa di Detroit è il miglior settembre dal 2005, e il cinquantaquattresimo mese consecutivo di rialzi – Il dato è superiore anche alle attese degli analisti, che si aspettavano una crescita del 16%.

Usa, Chrysler va meglio delle attese: 54esimo mese consecutivo in crescita

Chrysler cresce e lo fa meglio delle attese. A settembre, negli Stati Uniti, il marchio del gruppo Fca ha venduto 169.890 unità rispetto alle 143.017 dello stesso periodo nel 2013.

L’aumento del 19% è stato trainato dagli incrementi registrati dai marchi Chrysler, Jeep, Ram Truck e Fiat. Per la casa di Detroit è il miglior settembre dal 2005, e il cinquantaquattresimo mese consecutivo di rialzi. Il dato è superiore anche alle attese degli analisti, che si aspettavano una crescita del 16%.  



Il merito, spiega il responsabile commerciale per gli Stati Uniti Reid Bigland è “della continua domanda per la nuova Chrysler 200, per i modelli Jeep e i Ram pickup. Le nostre vendite – dice Bigland – continuano a mantenersi su livelli elevati, registrando il settimo mese consecutivo di incrementi a doppia cifra nell’anno”.

Nel dettaglio, il marchio Jeep ha conseguito un incremento del 47%, segnando il miglior settembre in assoluto, il dodicesimo mese consecutivo di aumenti e il più elevato incremento percentuale tra i vari marchi del Gruppo Chrysler. 

Commenta