Condividi

Ttp: firmato l’accordo sul libero commercio nella regione del Pacifico

L’intesa, che riguarda il 40% dell’economia mondiale, è stata sottoscritta dagli Usa e da altri 11 Paesi – C’è il Giappone, non la Cina.

Ttp: firmato l’accordo sul libero commercio nella regione del Pacifico

Gli Stati Uniti e 11 Paesi della regione del Pacifico hanno sottoscritto questa mattina l’accordo di libero commercio Trans-Pacific Partnership (TTP). L’intesa, raggiunta dopo un ultimo round di negoziati ad Atlanta che si sono protratte ad oltranza oltre la scadenza del fine settimana, riguarda il 40% dell’economia mondiale. Tra i Paesi asiatici è coinvolto il Giappone, ma non la Cina. 

L’ultima disputa risolta riguardava la protezione di brevetti farmaceutici, sulla quale insistevano gli americani. Negoziati difficili sono inoltre avvenuti sul settore auto, sui latticini e in generale sulla proprietà intellettuale. 

L’accordo alla fine apre i mercati agricoli di Canada e Giappone e rende più severe la norme sui brevetti a vantaggio di società farmaceutiche e tecnologiche. Soprattutto crea un blocco per contenere la crescente influenza economica della Cina nella regione. 

Il patto rappresenta una sofferta vittoria per il presidente americano Barack Obama, che ne aveva fatto una priorità sfidando l’opposizione di esponenti del suo stesso partito democratico. A questo punto il numero uno della Casa Bianca deve ottenere l’approvazione dell’intesa da parte del Congresso.

Commenta