Condividi

Trasporti, sciopero generale 8 marzo: disagi e caos in tutta Italia

Treni, aerei, autobus e metropolitane: sarà un giovedì nero per i trasporti. Ecco la mappa degli scioperi, le fasce garantite per i trasporti locali e i piani straordinari di Trenitalia, Italo e Alitalia per attenuare i disagi – Problemi e caos in tutte le principali città italiane

Trasporti, sciopero generale 8 marzo: disagi e caos in tutta Italia

Disagi e problemi in vista per giovedì 8 marzo a causa dello sciopero generale indetto dall’Assemblea dell’Unione Sindacale di Base (Usb). I trasporti pubblici andranno in tilt, probabili ritardi e disagi anche per trasporto aereo e ferroviario.

Lo sciopero interesserà le principali città italiane: da Milano a Roma, da Torino a Napoli. Analizziamo nel dettaglio le situazioni delle singole città:



Roma – Nella capitale i dipendenti Atac e Roma Tpl si fermeranno dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizi. Non garantito il servizio di bus, filobus, tram, metro, ferrovie locali praticamente per tutta la giornata. A rischio anche la circolazione dei bus notturni fra il 7 e l’8 marzo. Fermi anche i bus extraurbani e regionali di Cotral. I treni regionali circoleranno solamente nelle fasce di garanzia (6-9 e 18-21). Garantito comunque il collegamento fra la stazione di Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino: il servizio Leonardo Express potrebbe essere sostituito, in caso di necessità, da bus.

Milano – I disagi ovviamente interesseranno i mezzi Atm: circolazione a rischio dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Coinvolti sia i mezzi di superficie che le quattro linee metropolitane. Problemi in vista anche per i pendolari delle ferrovie: “Usb, insieme a Usi e Cobas hanno proclamato uno sciopero da mezzanotte alle ore 21 dell’8 marzo”, ha spiegato Trenord. Anche qui, come a Roma, i treni rispetteranno solamente le fasce di garanzia. Fermi anche i taxi dalle 8 alle 22.

Torino – La società GTT, che gestisce il trasporto pubblico locale, ha istituito due fasce di garanzia per bus e metro: 6-9 e 12-15. Diversi gli orari per le linee extraurbane: da inizio servizio alle 8 di mattina e dalle 14:30 alle 17.30. Molto probabilmente la giunta Appendino comunicherà la revoca del blocco del traffico che impediva la circolazione ai mezzi diesel Euro3 ed Euro4.

Napoli – Nel capoluogo campano il servizio bus sarà disponibile dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Variabili invece gli orari di metro e funicolari.

Aerei e Treni – Lo sciopero di giovedì coinvolgerà anche i dipendenti di Trenitalia e Italo, che hanno pubblicato sui rispettivi siti una lista di treni garantiti. Ecco i link utili per controllare quali saranno le tratte interessate da probabili ritardi e disagi:

Allo sciopero hanno aderito anche alcune sigle sindacali dei controllori di volo, che hanno indetto uno sciopero a livello nazionale dalle 13 alle 17, ed uno a livello locale solamente a Roma Fiumicino dalle 10 alle 18. La compagnia è stata costretta a cancellare oltre 50 voli previsti per giovedì 8 marzo: ecco la lista.

Alitalia ha comunque predisposto un piano straordinario per limitare gli effetti dello sciopero.

Commenta