Condividi

Snam: ricavi su del 5,2% a 2,5 miliardi, +3,1% nell’utile

Bene anche l’utile operativo, +3,1% a 1,512 miliardi, mentre l’utile netto scende dell’1,6% a quota 726 milioni di euro – Malacarne: “Raggiunta completa indipendenza finanziaria” – Nel 2012 domanda di gas naturale in calo.

Snam: ricavi su del 5,2% a 2,5 miliardi, +3,1% nell’utile

Vanno in archivio i primi nove mesi del 2012 per Snam, che chiude con ricavi totali pari 2,536 miliardi di euro, in aumento del 5,2% su base annua, un utile operativo di 1,512 miliardi (+3,1%) e un utile netto adjusted di 726 milioni (-1,6%).

Abbiamo ottenuto la completa indipendenza finanziaria nel pieno rispetto dei tempi previsti e considerata l’elevata volatilità dei mercati finanziari, l’operazione è stata un successo”. Questo il commento del Ceo Carlo Malacarne che sottolinea le solide performance operative delle diverse attività e giustifica il calo dell’utile netto adjusted con i maggiori oneri finanziari dovuti al rifinanziamento del debito.



La domanda di gas naturale sul mercato italiano è prevista in calo nel 2012, a causa della riduzione dei consumi nel settore termoelettrico, mentre prosegue nei tempi previsti lo sviluppo del piano d’investimenti per il quadriennio 2012-2015,che prevede spesa complessiva di circa 6,7 miliardi a livello consolidato.

Lieve la variazione del titolo Snam, che nel pomeriggio guadagna lo 0,30% in Borsa, a quota 3,37 euro ad azione. 

Commenta