Condividi

Snam: Mou su rete gas Ucraina

L’azienda guidata da Carlo Malacarne, insieme alla società slovacca Eustream e alle aucraine Naftogaz e Ukrtransgaz, ha firmato un Memorandum of Understanding in base al quale sarà effettuata una valutazione congiunta riguardo all’opportunità di collaborare nella gestione e nell’ammodernamento della rete gas dell’Ucraina.

Snam: Mou su rete gas Ucraina

Snam, insieme alla società slovacca Eustream e alle aziende ucraine Naftogaz e Ukrtransgaz, ha firmato un Memorandum of Understanding  in base a fare sarà effettuata una valutazione congiunta riguardo all’opportunità di collaborare nella gestione e nell’ammodernamento della rete gas dell’Ucraina.

L’intesa è stata firmata a latere del G7 Energia tenutosi il 9 e 10 aprile a Roma, alla presenza del commissario europeo per il clima e l’energia Miguer Arias Canete, del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda e del ministro ucraino dell’Energia, Ihor Nasalyk.

Il Memorandum è inoltre rivolto a supportare l’affidabilità del trasporto di gas naturale in Ucraina, in linea con gli standard dei mercati europei, assicurando la gestione del sistema di trasporto gas ucraino e rendendolo maggiormente accessibile a terzi in coerenza con la legislazione in vigore.

Secondo i termini del Memorandum, le società effettueranno una valutazione congiunta sulla gestione e sull’ammodernamento della rete gas ucraina al fine di rendere il sistema di trasporto gas del Paese più efficiente, moderno e competitivo. L’Ucraina sta attuando l’unbundling del gestore del trasporto di gas naturale (TSO) dall’operatore verticalmente integrato Naftogaz e ha espresso il proprio interesse nel collaborare con operatori occidentali esperti nella gestione del sistema di trasporto gas nazionale, in conformità con la legge ucraina che disciplina il mercato del gas naturale.

Commenta