Condividi

Roma, esplosione in via Marmorata

Dalle prime informazioni sembra che ci sia un’auto danneggiata, ma fortunatamente nessun ferito. A esplodere sarebbe stato un ordigno rudimentale posizionato nei pressi dell’ingresso laterale delle Poste.

Roma, esplosione in via Marmorata

Via Marmorata, quartiere Aventino di Roma. Pochi minuti fa c’è stata un’esplosione in strada, vicino alle Poste. Sul posto polizia, vigili del fuoco e artificieri.

Dalle prime informazioni sembra che ci sia un’auto danneggiata, ma fortunatamente nessun ferito. A esplodere sarebbe stato un ordigno rudimentale posizionato nei pressi dell’ingresso laterale delle Poste. Paura tra i clienti e gli impiegati dell’ufficio, che era già aperto al momento dello scoppio. L’esplosione avrebbe provocato molto fumo. 



La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine: al momento, la più accreditata sembra essere la pista di matrice anarchica per il tipo di ordigno usato e l’obiettivo scelto.

L’esplosione è avvenuta alle 9.20 di stamattina nel parcheggio dei mezzi dell’ufficio postale. Sul caso indaga la polizia mentre i vigili del fuoco hanno svolto un sopralluogo. 

“La testimonianza che abbiamo raccolto parla di un doppio scoppio ma non si tratta di due esplosioni, ma del medesimo ordigno che nell’innescare il liquido infiammabile ha avuto una piccola prima esplosione. Non era un congegno radiocomandato, ma c’era un temporizzatore”, ha spiegato il responsabile ufficio protezione generale e soccorso pubblico della questura di Roma, Massimo Improta. “L’ordigno rudimentale è stato rinvenuto tra due auto in sosta in un posto auto scoperto – ha aggiunto Improta – si tratta del parcheggio riservato alle Poste, ma non riteniamo ci sia stata la volontà di colpire qualcuno. È un’azione dimostrativa”.

L’area del parcheggio è stata messa in sicurezza degli artificieri della polizia che insieme con la scientifica stanno esaminando la scena dell’esplosione.

 

Commenta