Condividi

Riforme, Senato: ok al “canguro”, decadono gli emendamenti sull’articolo 1

Canguro approvato con 177 sì, 157 no e 2 astenuti – Decadono tutte le altre proposte di modifica all’articolo 1 del testo di legge sulle riforme costituzionali.

Riforme, Senato: ok al “canguro”, decadono gli emendamenti sull’articolo 1

Passa in Aula al Senato il canguro, ovvero l’emendamento firmato da Roberto Cociancich (Pd) in grado di far decadere tutte le altre proposte di modifica all’articolo 1 del testo di legge sulle riforme costituzionali. I lavori proseguono, tra schiamazzi e proteste delle opposizioni, e si sposta sull’articolo 2.

Proteste dai banchi dell’opposizione che accusano, tra l’altro, il senatore di essere un “prestanome’”di un maggiorente del Pd. Il via libera è arrivato con 20 voti di scarto: 177 sì, 157 no e 2 astenuti.

A livello tecnico, il canguro è una misura parlamentare anti-ostruzionismo che consente di votare gli emendamenti raggruppando non solo quelli uguali, ma anche quelli di contenuto analogo. Una volta bocciato o approvato il primo emendamento, decadono tutti gli altri.

Commenta