Condividi

Rcs: Cairo confermato Ad e presidente, il titolo vola (+7%)

L’assemblea ordinaria ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, oltre alla conferma di Cairo, sono stati eletti gli 11 membri del consiglio d’amministrazione – Cairo: “Il risanamento è possibile” – Titolo vola in borsa

Rcs: Cairo confermato Ad e presidente, il titolo vola (+7%)

Urbano Cairo è amministratore delegato e presidente di Rcs Mediagroup. Lo ha deciso l’assemblea del gruppo, riunitasi per la prima volta da quando il patron di La7 ha ottenuto il controllo della società con il 59,8% del capitale.

L’assemblea ordinaria ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, oltre alla conferma di Cairo, sono stati eletti gli 11 membri del consiglio d’amministrazione: Gaetano Micciché, Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Stefania Petruccioli, Maria Capparelli, Alessandra Dalmonte. Per le minoranze entrano Diego Della Valle, Marco Tronchetti Provera, Carlo Cimbri e Veronica Gava.



Parlando del Piano industriale: «Non è sufficiente il tempo che ho passato alla guida. Ci vuole ancora un po’ di tempo – ha detto l’Ad a margine dell’assemblea dei soci – Le idee le ho, le sto chiarendo. Prima di parlare di quando comunicheremo un piano datemi ancora qualche settimana».

«Il risanamento è possibile» – ha aggiunto Cairo «per me è fondamentale la conoscenza di un gruppo così grande e articolato con 3.500 dipendenti. Ho dedicato quasi tutto agosto a questa attività di conoscenza. Non si deve far diventare difficile il facile attraverso l’inutile, si deve seguire la strada maestra». Il problema «sono le sovrastrutture che sono diventate esagerate, ma ben vengano idee e proposte».

Su Piazza Affari, gli investitori sembrano apprezzare, premiando il titolo con una pioggia di acquisti. Dopo aver toccano un massimo intraday del 7,6% tornando sopra quota 1 euro, le azioni salgono attualmente del 6,89% a 0,993 euro.

Commenta