Condividi

Pir, classifica 2017: Intesa Sanpaolo maglia rosa davanti a Mediolanum

Con 8 fondi il gruppo Intesa Sanpaolo ha conquistato nel 2017 il primato della raccolta nei Pir con un totale di 2.695,5 milioni di euro (in parte raccolti da Eurizon e in parte da Fideuram), davanti a Banca Mediolanun, ad Amundi, Anima Holding e Arca.

Pir, classifica 2017: Intesa Sanpaolo maglia rosa davanti a Mediolanum

Molto positiva la performance nell’ultimo anno solare dei Pir, che chiudono il 2017 in accelerazione. Secondo la mappa trimestrale di Assogestioni, i fondi aperti Pir ‘compliant’ nel quarto trimestre hanno registrato una raccolta netta di 3,38 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 2,2 miliardi del terzo, che portano a 10,9 miliardi la raccolta da inizio anno. Il patrimonio promosso raggiunge così 15,8 miliardi.

Tra i maggiori gestori spicca il gruppo Intesa Sanpaolo con 758 milioni nei tre mesi a fine dicembre, dopo 547 milioni a fine settembre e complessivi 2,7 miliardi sul 2017. Il risultato è dovuto alla somma delle performance di Eurizon, con quasi 1,7 miliardi raccolti nel 2017 e Fideuram, che ha superato il miliardo. In scia anche Mediolanum, con una raccolta netta Pir in base al patrimonio promosso di 518 milioni nel quarto trimestre, dopo 402 milioni nel terzo, con un totale da inizio anno di 2,1 miliardi.



Terzo posto per Amundi con una raccolta di 793 milioni nel quarto trimestre (il dato più alto di tutto nel periodo), dopo i 382 milioni del trimestre precedente, praticamente raddoppiato, e un totale per il 2017 di 1,37 miliardi. Intorno agli 800 milioni invece la raccolta annua di Arca e Anima.

Commenta