Condividi

Moody’s: taglia outlook di 82 banche, comprese Unicredit e Banco Popolare

Nel complesso, la revisione ha coinvolto anche 12 banche tedesche, 10 francesi, 8 austriache, 5 svedesi, 3 olandesi, 2 spagnole, una inglese e 24 di altri stati membri – Fra le le tedesche figura Commerzbank e tra le francesi tutte le big del Paese: Bnp Paribas, Credit Agricole e Société Générale.

Moody’s: taglia outlook di 82 banche, comprese Unicredit e Banco Popolare

Una valanga di outlook rivisti al ribasso da part di Moody’s. L’agenzia americana ha confermato il rating di 105 banche appartenenti all’Unione europea, alla Norvegia e al Liechteinstein, ma ha ridotto il giudizio sulle prospettive di 82 istituti al livello negativo. Fra le società declassate figurano quattro italiane: Unicredit, Banco Popolare, Iccrea Banca Impresa e Banca Italease. 

Oggi in apertura a Piazza Affari il titolo di Unicredit cede lo 0,63%, a 6,28 euro, mentre quello del Banco Popolare lascia sul terreno lo 0,15%, a 13,60euro. 

Nel complesso, la revisione ha coinvolto anche 12 banche tedesche, 10 francesi, 8 austriache, 5 svedesi, 3 olandesi, 2 spagnole, una inglese e 24 di altri stati membri. 

Frale le tedesche figura Commerzbank e tra le francesi tutte le big del Paese: Bnp Paribas, Credit Agricole e Société Générale.

La decisione di Moody’s giunge a seguito della revisione del supporto sistemico alla luce del nuovo quadro regolamentare relativo alle crisi bancarie europee, compreso il meccanismo unico di risoluzione.

Commenta