Condividi

Mare e plastica, Marevivo mobilita soci vecchi e nuovi

Il 9 marzo Marevivo, Dialogues e Fondazione Recchi organizzano all’Auditorium Parco della Musica “MadreMare Verità, Emozioni e Leggende sul Mare”. L’appuntamento con Boero, Strinati e Recchi punta a raccontare le meraviglie del mare e a raccogliere fondi per la campagna sulla messa al bando della plastica monouso

Mare e plastica, Marevivo mobilita soci vecchi e nuovi

Marevivo è nuovamente in marcia verso nuovi obiettivi. E per un’immersione tra profumi, musica e racconti sul Pianeta Blu ha chiamato ha raccolta all’Auditorium Parco della Musica a Roma (Sala Petrassi) – il 9 Marzo dalle 18 alle 20 – tre personaggi che al mare hanno dedicato la vita. Proprio mentre è in corso la campagna internazionale #stopsingleuseplastic (stop alla plastica monouso) Ferdinando Boero illustrerà la funzione vitale e vivifica del mare mentre lo storico dell’arte Claudio Strinati e Alberto Luca Recchi, scrittore e fotografo subacqueo, racconteranno la storia delle loro due passioni, per l’arte e il mare. I due esperti trasformeranno il loro dialogo in un racconto di opere e creature marine, entrambe fragili e bisognose di tutela che solo la loro conoscenza può salvare. Questi sono i temi di cui si parlerà durante l’incontro “MadreMare Verità, Emozioni e Leggende sul Mare”. 

La presidente dell’associazione onlus, Rosalba Giugni, non si stanca di ripetere che “Il 98% dello spazio abitato dalla vita è Mare. Tutti gli esseri del pianeta provengono dal Mare. L’equilibrio e la stabilità derivano dal Mare. L’incontro tra i popoli e le culture ha come ispirazione il Mare.”

L’incontro è unicamente per i soci di Marevivo e chi non lo è può cogliere l’occasione per diventarlo, finanziando in questo modo le campagne dell’associazione storica in difesa del mare. I fondi verranno utilizzati per sostenere le varie campagne della fondazione. I biglietti si possono acquistare online (con carta di credito, bonifico bancario e bollettino postale) e variano da 20 a 100 euro a seconda della tessera-socio cui danno diritto (aderente, ordinario, sostenitore).

Marevivo recentemente ha organizzato altre campagne tra cui:

  • #Stopsingleuseplastic: per sensibilizzare le nuove generazioni sul problema dell’inquinamento da plastiche
  • Messa al bando delle microplastiche e i cotton fioc: la legge di Bilancio 2018 ha stabilito lo stop dal 2019 ai cotton fioc in plastica e dal 2020 alle microplastiche nei cosmetici e nei prodotti per l’igiene personale da risciacquo. Un risultato fortemente spinto da Marevivo grazie anche al sostegno di Ermete Realacci (allora presidente della commissione Ambiente della Camera) e dell’allora ministro per l’Ambiente Gianluca Galletti.
  • Risparmiamo plastica al mare: l’80% della plastica che inquina il mare arriva dall’entroterra, il suo lento processo di deterioramento la trasforma in milioni di invisibili microplastiche che vengono ingerite dai pesci e di conseguenza, anche da noi

 

Commenta