Condividi

Le mani di Murdoch sul Grande Fratello

La 21st Century Fox del magnate australiano ha raggiunto un accordo con i fondi Apollo per creare un maxi-polo di produzione dei contenuti tv che comprenderà, oltre a Endemol, anche Core Media (un’altra controllata di Apollo) e Shine Group (già di 21St Century).

Le mani di Murdoch sul Grande Fratello

Il papà del Grande Fratello cambia padrone. Dopo l’uscita di Mediaset nel 2012, la ristrutturazione del debito da tre miliardi e l’ingresso dei fondi Apollo, ora la proprietà di Endemol viaggia verso le braccia aperte di Rupert Murdoch.

La 21st Century Fox del magnate australiano ha raggiunto un accordo proprio con i fondi Apollo per creare un maxi-polo di produzione dei contenuti tv che comprenderà, oltre alla società olandese, anche Core Media (un’altra controllata di Apollo) e Shine Group (già di 21St Century). 



Il nuovo gruppo, che potrà contare su un portafoglio tv di oltre 600 format, sarà paritetico: il 50% a Murdoch e altrettanto ai fondi. La guida operativa sarà affidata a Sophie Turner Laing, ex managing director della divisione contenuti a BSkyB. 

L’alleanza con BSkyB arriva a pochi mesi dalla conclusione di un lungo processo di riassetto finanziario di Endemol che ha portato i principali creditori del gruppo convertire in capitale la propria esposizione finanziaria.

Nel 2007 Endemol era stata acquistata da una cordata composta da Mediaset, Goldman Sachs e da Cyrte Fund del fondatore John de Mol.

Commenta