Condividi

LE 5 TOP NEWS DEL GIORNO (VIDEO)

Fca, Stm, spread, Unicredit, Trump e Alitalia: sono queste le parole chiave di giovedì 26 gennaio.

LE 5 TOP NEWS DEL GIORNO (VIDEO)

1- Fca sprint: più utili e meno debiti. Dieselgate non fa più paura

Sergio Marchionne ha già realizzato il 60% degli obiettivi preannunciati: dimezzare il debito di Fca entro l’anno e chiudere i conti 2018 con più di 4 miliardi in cassa – Il bilancio del gruppo riflette un profondo cambio di strategia in vista della nuova stagione delle alleanze – Il ceo sul dieselgate: “Si concluderà presto”. L’articolo di Ugo Bertone.

2- Borsa, Stm boom (+8%) ma FtseMib in rosso e spread in volo

L’exploit di Stm e le buone performance di Exor, Fca e Generali non bastano a controbilanciare il forte calo delle banche e il FtseMib per lo 0,73% – Contrastati gli altri listini ma il Dow migliora il record – Lo spread si impenna verso i 180 punti base a causa dell’instabilità politica. L’articolo di Maria Teresa Scorzoni.

3- Unicredit: “Non vendiamo la quota in Mediobanca”

Lo ha ribadito il vicepresidente della banca di Piazza Gae Aulenti, Fabrizio Palenzona: “Lo ripeto: noi non vendiamo la quota in Mediobanca”. Leggi l’articolo.

4- Trump censura la ricerca sul clima

La Casa Bianca ha chiesto all’Agenzia americana per la protezione dell’ambiente (Epa) di rimuovere dal proprio sito internet la pagina relativa ai cambiamenti climatici. Leggi l’articolo.

5- Alitalia, rottura con i sindacati: sciopero in arrivo

Le categorie dei trasporti di Cgil, Cisl e Uil potrebbero proclamare uno sciopero di 4 ore del personale di Alitalia per il 23 febbraio. Leggi l’articolo.

Commenta