Condividi

La Spagna si appresta a immettere 6 miliardi nel Frob, scende lo spread

Il Tesoro spagnolo, secondo fonti, sarebbe sul punto di iniettare nel Frob, fondo di salvataggio bancario, 6 miliardi di euro, portando così la propria disponibilità a 15 miliardi – Intanto arrivano i primi aiuti dal Frob, che ha immesso in Bankia 4,5 miliardi di euro – Cala ancora lo spread Bonos/Bund, sceso a 525.

La Spagna si appresta a immettere 6 miliardi nel Frob, scende lo spread

Fonti ben informate rivelano che il Tesoro spagnolo sarebbe pronto a immettere nel Frob, il fondo di salvataggio bancario, una cifra vicina ai 6 miliardi di euro, innalzando così la propria disponibilità a 15 miliardi, dai precedenti 9.

La notizia segue a ruota l’annuncio dello stesso Frob, che ieri ha dichiarato la sua decisione di iniettare in Bankia un capitale di 4,5 miliardi di euro, una cifra pari alla perdita netta dell’istituto nel primo semestre del 2012. Questa iniezione di capitali, che sarà completata entro la prossima settimana attravaerso contanti e titoli di Stato, rappresenterebbe un anticipo degli aiuti che l’Unione europea intende stanziare per aiutare il settore bancario. Madrid, inoltre, ha già formalizzato a Bruxelles una richiesta di 100 miliardi per riassestare il suo sistema bancario.



Nel frattempo continua la discesa degli spread, con il differenziale Btp/Bund in calo a 431 punti, così come il Bonos/Bund, sceso a 525, in attesa del prossimo consiglio direttivo della Bce, che si terrà giovedì.

Commenta