Condividi

La siccità non ferma Erg: utile +37%

Le avverse condizioni climatiche non hanno penalizzato i risultati della società che produce quasi solo da fonti rinnovabili (soprattutto eolico): ricavi in aumento a 765,3 milioni.

Erg ha terminato i primi nove mesi del 2017 con ricavi per 765,3 milioni di euro, in leggero aumento rispetto ai 757 milioni ottenuti nello stesso arco di tempo dello scorso anno, pur in presenza di produzioni RES significativamente inferiori rispetto all’analogo periodo del 2016 per effetto di condizioni meteo (ventosità e idraulicità) estremamente avverse. 

La siccità però non ha fermato la performance della società che produce quasi solo energia da fonti rinnovabili. I fattori ambientali infatti sono stati più che compensati, principalmente, dall’incremento medio sia dei prezzi dell’energia che degli incentivi e dei Titoli di Efficienza Energetica. In leggero aumento anche il margine operativo lordo, passato da 351 milioni a 356 milioni di euro (+2%); di conseguenza, la marginalità è salita dal 46% al 47%. Erg ha chiuso il periodo gennaio-settembre con un utile netto di 113 milioni di euro, in miglioramento del 37% rispetto agli 83 milioni dei primi nove mesi del 2016. 



Nel solo terzo trimestre ERG ha contabilizzato un utile netto a di 26 milioni di euro. A fine settembre l’indebitamento netto era sceso a 1,37 miliardi di euro, rispetto agli 1,56 miliardi di inizio anno, principalmente per il positivo flusso di cassa operativo netto per gli incassi degli incentivi relativi alla produzione del primo trimestre 2017, ai sensi della normativa vigente, e all’incasso della cessione dei Titoli di Efficienza Energetica prodotti nel 2016. Nei primi nove mesi del 2017 la società ha investito complessivamente 37 milioni di euro.

Il management di ERG prevede di chiudere il 2017 con un margine operativo lordo di circa 455 milioni di euro, mentre l’indebitamento netto dovrebbe attestarsi a circa 1,3 miliardi di euro, a fronte di nuovi investimenti previsti per circa 100 milioni. Oggi in Borsa il titolo Erg avvicina i 15 euro per azione guadagnando più dell’1% quando mancano due ore alla chiusura dell’ultima seduta settimanale.

Commenta