Condividi

Istat, industria: produzione ottobre -4,2%

Risultato peggiore dal dicembre 2009 – Nella media del trimestre agosto-ottobre, l’indice è sceso dello 0,5% rispetto al periodo luglio-settembre.

Istat, industria: produzione ottobre -4,2%

Brutte notizie per l’industria italiana. Secondo gli ultimi dati Istat, a ottobre l’indice destagionalizzato della produzione è calato dello 0,9% rispetto a settembre e del 4,2% su base annua. Si tratta del risultato peggiore dal dicembre 2009, quando era stato registrato un -6,6%.

Nella media del trimestre agosto-ottobre, l’indice è sceso dello 0,5% rispetto al periodo luglio-settembre. Nei primi dieci mesi dell’anno, invece, la produzione è cresciuta dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, a ottobre 2011, un indebolimento tendenziale per tutti i comparti.



Calano in modo più accentuato i beni di consumo e l’energia (entrambi -5,3%) e, in misura più contenuta, i raggruppamenti dei beni intermedi (-3,8%) e dei beni strumentali (-3,0%). Nel confronto tendenziale, i settori dell’industria caratterizzati dalla crescita più accentuata sono l’attività estrattiva (+13,3%) e la fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+4,6%).

I settori che in ottobre registrano le diminuzioni tendenziali più ampie sono invece la fabbricazione di prodotti chimici (-12,4%), le industrie tessili, d’abbigliamento, di pelli e accessori (-8,0%) e l’industria del legno, della carta e della stampa (-7,5%).

Commenta