Condividi

Guerra finita, Amazon e Hachette firmano la pace sugli e-book

L’intesa sarà operativa dal 2015. Hachette potrà fissare i prezzi dei suoi e-book e godrà di “termini migliori” da parte di Amazon quando fa sconti ai lettori

Guerra finita, Amazon e Hachette firmano la pace sugli e-book

E’ finita la guerra dei libri. Amazon e Hachette hanno trovato l’accordo sugli e-book e sulla vendita dei libri cartacei dopo un lungo contenzioso e molti attrititi durati per mesi che mette fine a una delle battaglie più dure della storia editoriale degli ultimi anni che ha messo in evidenza uno scontro culturale. 

 I termini precisi dell’operazione non sono stati diffusi, ma i due colossi si dicono soddisfatti. «È una buona notizia per gli scrittori, che beneficeranno del nuovo accordo per anni. L’intesa ci offre enormi potenzialità in termini di marketing con uno dei nostri più importanti partner nelle vendite di libri», afferma l’amministratore delegato di Hachette, Michael Pietsch. «Siamo soddisfatti del fatto che il nuovo accordo includa specifici incentivi finanziari per Hachette per spingere al ribasso i prezzi, cosa che riteniamo una vittoria per i lettori e per gli scrittori» mette in evidenza Amazon. 



 L’intesa, operativa dal 2015, prevede infatti che Hachette fissi i prezzi dei suoi ebook e goda di «termini migliori» da parte di Amazon quando li riduce per i lettori. Amazon e Hachette si sono date battaglia negli ultime sette mesi proprio su come i prezzi degli ebook dovrebbero essere determinati e su come i ricavi dovrebbero essere divisi fra le due società. Una battaglia iniziata silenziosamente, i cui toni sono però saliti di recente, con Amazon che aveva rimosso il pulsante `ordina´ dai titoli Hachette, rallentando anche la consegna dei suoi libri. 

Commenta