Condividi

Francoforte, Fiera del Libro: autori contro Amazon

Il colosso dell’e-commerce sulla bocca di tutti a seguito dell’annuncio dell’offerta di un accesso illimitato agli e-book presenti in catalogo in cambio di un modico abbonamento mensile – “Temiamo che si sviluppi concorrenza sleale nei confronti di altri operatori e che ciò leda anche i diritti d’autore”, ha commentato lo scrittore austriaco Gerhard Ruiss

Francoforte, Fiera del Libro: autori contro Amazon

Il gigante usa delle vendite online non era presente alla Fiera del Libro di Francoforte, ma Amazon era sulla bocca di tutti i presenti a seguito dell’annuncio dell’offerta di  un accesso illimitato agli e-book presenti in catalogo in cambio di un modico abbonamento mensile. 

“Temiamo che si sviluppi concorrenza sleale nei confronti di altri operatori e che ciò leda anche i diritti d’autore”, ha commentato lo scrittore austriaco  Gerhard Ruiss durante una tavola rotonda che si è tenuta alla Fiera. “Amazon non ha il mercato che avrebbe voluto in Europa. Ecco la ragione di quest’offerta”. 



Ruiss è uno dei duemila scrittori in lingua tedesca a aver firmato una petizione contro i metodi usati dal gigante di Seattle nella sua battaglia dei prezzi contro la scandinava Bonnier,  una delle più importanti case editrici presenti nel mercato tedesco. Gli autori hanno anche accusato Amazon di ritardare l’uscita di titoli e di boicottare scrittori sotto contratto con case editrici con cui Amazon avrebbe dispute legali in corso. 

La Germania è il maggior mercato di Amazon fuori dagli Stati uniti, ma la società è stata danneggiata da ripetuti scioperi in una lunga disputa salariale e dalla messa in onda di un documentario nella televisione tedesca tutt’altro che positivo per l’immagine del gigante dell’e-commerce.


Allegati: Japan Today

Commenta