Condividi

Fotovoltaico, Enel realizza per Smeg due impianti di ultima generazione

Grazie a questi impianti Smeg ridurrà i consumi dei siti produttivi di Guastalla e Bonferraro evitando l’immissione in atmosfera di circa 41mila tonnellate di CO2 nei prossimi 25 anni

Fotovoltaico, Enel realizza per Smeg due impianti di ultima generazione

L’efficienza energetica al centro della collaborazione tra Enel X e Smeg, La società del Gruppo Enel installerà due impianti fotovoltaici da 1,9 MW presso l’headquarter di SMEG a Guastalla e da 1,6 MW nel sito produttivo di Bonferraro, che vanno ad aggiungersi a quelli preesistenti e garantirà anche la manutenzione degli stessi per i prossimi 5 anni. Gli impianti saranno dotati di tecnologia all’avanguardia e di ultima generazione che consentiranno di monitorare le performance produttive fino al singolo pannello.

In quest’ottica, Enel X contribuirà a ridurre i consumi complessivi delle due sedi di circa il 25% in media, evitando l’immissione in atmosfera di rispettivamente 22mila tonnellate di CO2 per il sito di Guastalla (RE) e 19mila per il sito di Bonferraro (VR) nei prossimi 25 anni.



Il progetto si concretizza in un complesso di politiche ambientali e azioni volte alla creazione di valore collettivo in accordo con l’evoluzione del settore, quali la partecipazione a programmi di riforestazione territoriale, uso consapevole della materia prima e investimenti finalizzati alla massimizzazione del risparmio energetico.

Inoltre, sono stati avviati i primi passi per la valutazione di un nuovo impianto di cogenerazione presso il sito di Bonferraro, un ulteriore passo verso la creazione di un ecosistema di generazione distribuita.

“Gli impianti fotovoltaici che abbiamo sviluppato sono fondamentali per la riduzione delle emissioni di CO2 delle attività di produzione del Cliente e rappresentano le migliori tecnologie presenti sul mercato per la produzione di energia da fonti rinnovabili – ha dichiarato Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia -. Per creare valore è necessario adottare comportamenti che rispettino l’ambiente e affidarsi a interlocutori affidabili che condividono gli stessi principi, ed Enel X in tal senso gioca un ruolo da protagonista grazie al know-how nel settore dell’efficienza energetica”.

“Innovazione tecnologica e rispetto dell’ambiente sono le attività in cui Smeg è impegnata da oltre 70 anni. L’attenzione per le tematiche ambientali ci porta a perseguire un obiettivo certo: contribuire a rendere il nostro pianeta più ecosostenibile, anche promuovendo lo sviluppo di energie rinnovabili con progetti evoluti che ci rendano energeticamente autosufficienti”, ha dichiarato Vittorio Bertazzoni, Amministratore delegato di Smeg.

“Questa profonda convinzione ci ha spinto nel tempo a gestire in modo sempre più efficiente le politiche energetiche, fino ad investire in due nuovi impianti fotovoltaici con i quali renderemo autoprodotta il 25% dell’energia utilizzata negli stabilimenti di Guastalla (RE) e Bonferraro di Sorgà (VR). Ogni anno produrremo, infatti, 4GWh di energia grazie ai due impianti dedicati in tali siti produttivi, riducendo l’immissione in atmosfera di 22mila tonnellate di CO2 per il sito di Guastalla e di 19mila tonnellate per il sito di Bonferraro di Sorgà. Entro fine 2022, tramite un processo di fornitura certificato, saremo altresì in grado di soddisfare il fabbisogno energetico residuo di tutti i nostri stabilimenti di gruppo mediante l’approvvigionamento di energia elettrica certificata verde generata al 100% da fonti rinnovabili e di gas metano ad impatto zero sul piano delle emissioni di gas serra – ha concluso Bertazzoni – .Tutto ciò pienamente in linea con i valori che Smeg promuove: responsabilità, sostenibilità, biodiversità, salute, sempre con lo sguardo rivolto al futuro”.

Commenta