Condividi

Fideuram acquista una banca di private equity in Lussemburgo

La Compagnie de Banque Privée Quilvest sarà fusa con Fideuram Bank Luxembourg del gruppo Intesa Sanpaolo per creare una società con oltre 9 miliardi euro di masse gestite

Fideuram acquista una banca di private equity in Lussemburgo

Fideuram-Intesa Sanpaolo Private Banking, attraverso la controllata lussemburghese Fideuram Bank Luxembourg, ha acquisito la Compagnie de Banque Privée Quilvest. Si tratta di un istituto di private equity lussemburghese con filiali in Belgio, che conta circa 150 dipendenti e circa 7 miliardi di euro di masse gestite. A vendere il 100% della società è stata la holding Quilvest Wealth Management.

L’acquisizione di Cbpq, informa una nota, porterà alla creazione di un ulteriore hub nell’Unione Europea, accanto a Reyl & Cie in Svizzera, destinato alla clientela europea ed internazionale e “consentirà di sviluppare le attività di private banking in aree con promettenti previsioni di crescita, come il Lussemburgo ed il Belgio”.



La chiusura dell’operazione è prevista entro la prima metà del 2022. Il progetto prevede l’integrazione di Cbpq s in Fideuram Bank Luxembourg “per incrementare i servizi a supporto dei clienti High Net Worth Individual italiani ed esteri, anche al di fuori del Lussemburgo”.

Una volta completata la fusione, il nome Compagnie de Banque Privée sarà mantenuto e la società frutto dell’operazione avrà oltre 9 miliardi euro di masse gestite.

“L’operazione in Lussemburgo che annunciamo oggi – commenta Tommaso Corcos, Ad di Fideuram Ispb – conferma gli obiettivi di sviluppo della nostra Divisione sui mercati internazionali, dove già oggi registriamo asset in gestione per circa 42 miliardi di euro, identificati con il piano d’impresa 2018-2021. L’acquisto della Compagnie de Banque Privée Quilvest costituisce un’opportunità unica di crescita in un contesto chiave per il private banking in Europa e conferma la strategia già avviata lo scorso anno, con la partnership con Reyl”.

Marc Hoffmann, Ceo di Cbpq, ha aggiunto: “Per affrontare le sfide di domani e cogliere ulteriori opportunità abbiamo deciso di collaborare con Fideuram-Ispb quale nostro nuovo azionista. I punti di forza e le risorse di Fideuram-Ispb, combinati con l’agilità di Cbpq, creeranno nuove opportunità vantaggiose per tutti gli stakeholders”.

Commenta