Condividi

Fiat: Ipo Chrysler non sarà nel 2013

La casa torinese che controlla il gruppo di Detroit si attende inoltre che “Chrysler Group continui a lavorare per compiere i passi necessari a consentire il lancio di un’offerta nel primo trimestre del 2014”, ma precisa che “non è possibile assicurare se e quando un’offerta sarà lanciata”.

Fiat: Ipo Chrysler non sarà nel 2013

Il Cda di Chrysler, dopo essersi consultato con i possibili sottoscrittori dell’Ipo e con i propri consulenti  legali, “ha ritenuto non fattibile il lancio e il completamento di un’offerta pubblica prima della fine del 2013”. Lo comunica Fiat, sottolineando che il Lingotto “continua a sostenere gli sforzi che Chrysler Group sta compiendo al fine di adempiere ai propri vincoli contrattuali verso Veba”. 

La casa torinese che controlla il gruppo di Detroit si attende inoltre che “Chrysler Group continui a lavorare per compiere i passi necessari a consentire il lancio di un’offerta nel primo trimestre del 2014”, ma precisa che “non è possibile assicurare se e quando un’offerta sarà lanciata, poiché il lancio sarà subordinato alle condizioni di mercato e alle ulteriori valutazioni del caso”.

All’inizio del pomeriggio il titolo in Borsa di Fiat viaggia in rosso dell’1,4%. 

Commenta