Condividi

Ferrari scatta in Borsa: aspettative alte sul Mondiale di Formula 1

Con il Gp del Bahrain in programma per domenica scorsa partirà il nuovo Mondiale di Formula 1 – Le rosse sono chiamate a riscattarsi dopo un anno deludente – Acquisti sul titolo a Piazza Affari, con le azioni in vetta al Ftse Mib

Ferrari scatta in Borsa: aspettative alte sul Mondiale di Formula 1

Un’accelerazione da Formula 1 per il titolo Ferrari che a Piazza Affari scatta in vetta al Ftse Mib, realizzando la miglior performance di giornata tra le blue chip. A metà giornata le azioni guadagnano il 3,7% a 170,15 euro dopo aver toccato un massimo di 171,20 euro.

A spingere gli acquisti sul titolo Ferrari, dopo le difficoltà vissute a inizio 2021, sono le aspettative sulla possibile ripresa dell’economia soprattutto negli Stati Uniti. Ma ad attirare l’attenzione degli investitori è anche l’attesa per l’inizio della nuova stagione del mondiale di Formula 1, che partirà domenica prossima con il Gp del Bahrain. Le gare di F1 non hanno un grosso impatto economico per la casa di Maranello, ma hanno un notevole ritorno di immagine in grado di influire sulla prestazione borsistica delle azioni. Dopo la disastrosa performance dello scorso campionato, quando le rosse hanno ottenuto il peggior risultato degli ultimi 40 anni, i tifosi attendono il riscatto



 Per il nuovo Mondiale la Ferrari ha cambiato il motore della monoposto. Ad affiancare Charles Leclerc non ci sarà più l’ex campione del mondo Sebastian Vettel, ma la promessa Carlos Sainz. Il Mondiale, nell’attesa che l’anno prossimo cambino le regole, si profila agguerrito con le Frecce della Mercedes che hanno accusato problemi nelle ultime prove e con la Red Bull sempre più determinata a conquistare punti, con i piloti Max Verstappen e Sergio Perez. Insomma, il Mondiale si conferma più competitivo che mai.Nel frattempo, sotto il profilo finanziario, si attende il nome del nuovo amministratore delegato di Ferrari, dopo le dimissioni a sorpresa rassegnate lo scorso dicembre da Louis Camilleri. Di recente erano circolati nomi di manager del mondo della moda. Intanto il numero uno di Gucci, Marco Bizzarri, ha smentito a più riprese.

Commenta