Condividi

Fca verso la quotazione a Wall Street. Marchionne: “Non serve aumento di capitale”

“È un discorso chiaramente da farsi con il consiglio di amministrazione a ottobre – ha ribadito Marchionne -, ne discuteremo e lo faremo sapere dopo il consiglio. Tecnicamente comunque l’azienda porta avanti gli obiettivi annunciati e non ha bisogno di un aumento di capitale”, ha detto Marchionne interpellato sull’imminente quotazione a Wall Street.

Fca verso la quotazione a Wall Street. Marchionne: “Non serve aumento di capitale”

“Tecnicamente l’azienda porta avanti gli obiettivi annunciati e non ha bisogno di un aumento di capitale”. Queste le parole dell’amministratore delegato di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, a margine della presentazione della nuova Jeep Renegade a Balocco (Vercelli), interpellato a proposito della necessità di un aumento di capitale di Fca dopo la quotazione a Wall Street.

“È un discorso chiaramente da farsi con il consiglio di amministrazione a ottobre – ha ribadito Marchionne -, ne discuteremo e lo faremo sapere dopo il consiglio. Abbiamo visto i tassi di interesse che si stanno abbassando, le cose stanno andando nella direzione giusta, abbiamo riaperto il bond adesso per un altro mezzo miliardo. La capacità di finanziare l’attività con la credibilità di quello che abbiamo fatto, c’è – ha anche detto il numero uno Fiat – poi l’ultima parola spetta al consiglio”.



Marchionne è anche intervenuto sui target del gruppo: “Non rivedremo niente fino alla fine del terzo trimestre. I conti del trimestre dovrebbero andare bene, stiamo aspettando settembre, un mese estremamente importante. In Europa agosto non è un gran mese mentre in America andiamo bene. Ora rimane la parte più importante dell’anno”.

Poi le prime parole da neopresidente della Ferrari: “Aumenteremo la produzione Ferrari gradualmente”, ha detto Marchionne in merito alle voci che vorrebbero un aumento della produzione oltre le 7mila vetture l’anno programmate da Montezemolo. “Nessuno avrebbe potuto garantire meglio di me la continuità”, ha chiuso l’ad Fca.

Commenta