Condividi

Facebook lancia Binario F a Roma per la formazione digitale

“Binario F” ed è uno spazio fisico per la formazione digitale. Ad investire in questo settore, con uffici nel cuore della Stazione Termini di Roma, è il leader indiscusso dei social network: Facebook. Oggi la conclusione dei due giorni di presentazione del progetto VIDEO

Facebook lancia Binario F a Roma per la formazione digitale

Si è conclusa oggi, all’interno dei locali dell’hub di LVenture e LUISS EnLabs, al terzo piano di via Marsala 29h, a Roma, la presentazione di “Binario F“, uno spazio dedicato a studenti, imprenditori, aziende, sviluppatori e appassionati del digitale che vogliono far crescere le proprie competenze in questo settore. All’interno della struttura, inglobata nell’edificio della Stazione Termini, non ci sono uffici tecnici o amministrativi che riguardano lo sviluppo o la gestione del social network, ma grandi aule, scrivanie e attrezzature tecnologiche per la formazione.

Al momento, Facebook ha inaugurato uno spazio di 180 metri quadrati che servirà per l’organizzazione dei primi eventi, ma nel corso del 2019 la superficie arriverà a coprire circa 900 metri quadrati, tutta dedicata ad attività quali training, workshop e ancora eventi sempre sul tema delle competenze digitali. A portare il colosso californiano a fare un investimento di questo genere proprio a Roma, è stato l’accordo con LVenture Group, una holding di partecipazioni quotata sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana che opera nel settore del Venture Capital. L’unione d’intenti è maturata quindi all’interno di uno dei principali acceleratori di startup in Italia: LUISS EnLabs, emanazione del prestigioso ateneo universitario capitolino.

 

Secondo le stime, entro la fine del 2019, ci saranno 97mila persone in Italia che saranno uscite dall’esperienza del Binario F e che passeranno da un quasi totale digiuno di cultura digitale, comunicazione e social media ad un livello di competenza non più trascurabile. Più in generale, la missione è quella di portare questo numero ad un milione entro il 2020 in tutta l’Unione europea avvalendosi degli altri due centri analoghi in Spagna e Polonia.

Da sottolineare che tutte le attività previste sono gratuite. Finita l’inaugurazione, Binario F sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00. In alcuni casi e in occasione di eventi speciali i locali resteranno aperti nel fine settimana e oltre i normali orari. Trattandosi di uno spazio condiviso, le attività si divideranno in tre grandi categorie: iniziative organizzate direttamente da Facebook, coinvolgendo esperti provenienti direttamente dall’azienda e dalla sua famiglia di applicazioni come Whatsapp, Instagram e Oculus; iniziative organizzate in collaborazione con partner italiani; iniziative organizzate direttamente dalla comunità, ovvero chiunque potrà usufruire degli spazi di “Binario F” per organizzare attività e programmi legati alle tematiche digitali.

Il sito di Binario F esiste già e presto sarà disponibile una sezione ad hoc in cui inoltrare la domanda di organizzazione di un’attività legata alle competenze digitali. Fino a marzo 2019 lo spazio a disposizione sarà per un massimo di 36 persone con uno schermo per proiettare contenuti, un microfono, wi-fi e laptop per gli oratori (ma è possibile portare il proprio). È inoltre possibile usufruire della cucina. Non poteva chiaramente mancare…la pagina Facebook!

Commenta