Condividi

F1, super Ferrari: a Melbourne vince Vettel

Grande vittoria del tedesco, che batte le Mercedes di Hamilton e Bottas, rispettivamente 2° e 3°, con velocità e strategia. Raikkonen 4° davanti a Verstappen. Giovinazzi al traguardo: è 12° al debutto in F1.

F1, super Ferrari: a Melbourne vince Vettel

Digiuno finito, finalmente. Bagliori di gloria tricolore dalla lontana Australia, grazie al successo di Vettel che riporta alla vittoria la Ferrari dopo un anno e mezzo di astinenza, e balsamo per le ferite di un Cavallino reduce da un 2016 da dimenticare. Il tedesco precede sul traguardo le Mercedes di Hamilton, 2°, e Bottas, 3°, lanciando un preciso guanto di sfida al team monopolizzatore dell’era ibrida. Vittoria di grinta e tattica quella di Sebastian, che prima usa l’arma del pressing su Hamilton, poi sfrutta in contropiede la sosta ai box, posticipata nel suo caso, per guadagnare la vetta della corsa e allungare fino al trionfale arrivo al traguardo, con quasi 10″ di vantaggio.

L’alba italiana regala dunque al Cavallino un successo che mancava da Singapore 2015, 27 GP di diguino, sempre con Vettel, alfiere assoluto della riscossa di Maranello e perno attorno a cui costruire il nuovo corso rosso iniziato con le epurazioni dell’estate scorsa. Scelta che, per ora, sta ripagando. Positivo, lucido, grintoso e sorridente, il tedesco è davvero ritrovato: può darsi che il rendimento della SF70H gli dia quelle benefiche sensazioni mancate l’anno scorso su cui edificare un futuro, a medio e lungo termine, di speranza.



Commenta