Condividi

Eurizon, raccolta super: si conferma prima in Italia

La società di asset management di Intesa Sanpaolo nei primi nove mesi ha registrato un utile netto consolidato (compreso l’utile di pertinenza di terzi) di 344 milioni.

Eurizon, raccolta super: si conferma prima in Italia

Eurizon, società di asset management di Intesa Sanpaolo, nei primi nove mesi ha registrato un utile netto consolidato (compreso l’utile di pertinenza di terzi) di 344 milioni. Il valore del patrimonio gestito ha raggiunto i 326 miliardi, in crescita del 7,7% rispetto a fine 2018. Il cost/income ratio al 19,4% registra un’ulteriore contrazione rispetto al 20,8% dello stesso periodo del 2018. E’ proseguito anche il trend di ripresa della raccolta, che riporta in territorio positivo il dato da inizio anno con 2 miliardi di sottoscrizioni nette complessive.

Nel terzo trimestre Eurizon si conferma infatti prima in Italia con una raccolta di oltre 4,35 miliardi, secondo i dati Assogestioni. La società si colloca al vertice della classifica anche sulle Gestioni Istituzionali, registrando 3,2 miliardi di sottoscrizioni nette nei tre mesi, con un focus particolare sul segmento delle Fondazioni e delle Assicurazioni. Accanto al rafforzamento della leadership nel business istituzionale, rimane molto positivo il contributo dei fondi aperti con 1,3 miliardi di sottoscrizioni nette.



Eurizon mantiene anche la leadership per patrimonio in Italia sui fondi ESG, secondo gli ultimi dati disponibili di Assogestioni a fine settembre, con circa 7 miliardi di euro, in crescita del 24% rispetto a fine 2018, e con un’offerta dedicata che comprende 30 fondi.

“Nel periodo sono stati confermati i segnali di ripresa sul fronte della raccolta – ha commentato Tommaso Corcos, amministratore delegato di Eurizon -, favorita dalla risalita dei principali mercati finanziari ma soprattutto dalla costante attività di consulenza delle reti di vendita del gruppo e dei collocatori terzi, così come dalla stretta collaborazione con la clientela istituzionale. Anche la strategia di sviluppo internazionale sta dando risultati positivi”.

Commenta