Condividi

EssilorLuxottica: nel cda anche Mion

Il progetto di “combinazione” tra Luxottica ed Essilor, annunciata a gennaio, fa passi avanti. ll cda di Essilor International ha approvato la firma dell’accordo di conferimento relativo alla transazione tra la società francese e Delfin, la holding che controlla Luxottica.

EssilorLuxottica: nel cda anche Mion

Il progetto di “combinazione” tra Luxottica ed Essilor, annunciata a gennaio, fa passi avanti.

In base a quanto si legge in un comunicato di Luxottica, il cda di Essilor International ha approvato la firma dell’accordo di conferimento relativo alla transazione tra la società francese e Delfin, la holding che controlla Luxottica, dopo i pareri favorevoli dalle rappresentanze dei dipendenti Essilor e il supporto di Valoptec, organizzazione che riunisce la maggior parte dei dipendenti azionisti di Essilor.



Il cda di Essilor ha inoltre approvato il deposito e la registrazione presso l’Amf, l’organo di vigilanza della Borsa francese, entro il 10 aprile 2017, del documento informativo che ‘riflette lo spirito e lo schema della transazione, oltre che i principi alla base della firma dell’accordo di combinazione’.

Il board ha anche approvato altre determinazioni da sottoporre all’assemblea degli azionisti di Essilor, che si terrà l’11 maggio 2017. Tra queste, l’indicazione dei consiglieri che, con l’approvazione dei soci, siederanno nel consiglio di amministrazione di EssilorLuxottica alla data del conferimento della quota di Luxottica.

Gli otto amministratori nominati da Delfin saranno Leonardo Del Vecchio, Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato di EssilorLuxottica, tre consiglieri espressi da Delfin (Romolo Bardin, Giovanni Giallombardo e Francesco Milleri) e altri quattro consiglieri (Rafaella Mazzoli, Gianni Mion, Lucia Morselli e Cristina Scocchia).

Commenta