Condividi

Eni, progetto da 30 milioni per un pozzo di petrolio a Novara

A rivelarlo è il Sole 24 Ore: il progetto, che dovrà attendere l’autorizzazione ministeriale e superare la valutazione di impatto ambientali e le forti contestazioni civiche, richiede un investimento da 30 milioni.

Eni, progetto da 30 milioni per un pozzo di petrolio a Novara

Eni non punta solo all’espansione all’estero, in tutto il mondo, ma anche interessanti progetti in Italia. A rivelarlo è un articolo del Sole 24 Ore secondo cui la compagnia petrolifera italiana sta progettando un nuovo giacimento di petrolio alle porte di Novara, che sarà in grado di garantire milioni di barili di greggio e anni di estrazione.

Secondo quanto rivela il quotidiano economico, Eni è in attesa dei risultati delle analisi geologiche, che chiederanno in tutto un investimento da 30 milioni di euro. Per arrivare allo sfruttamento, però, il progetto, che vede Eni in partnership con Petroceltic e Condotte, deve superare ancora alcuni ostacoli. Per procedere con la perforazione esplorativa serve infatti l’autorizzazione rninisteriale, con la Valutazione di impatto ambientale e l’ok (non vincolante) da parte della Regione. E qui potrebbe entrare in gioco l’effetto Nimby (not in my backyard: non nel mio giardino), con una forte opposizione locale che si è manifestata soprattutto negli ultimi mesi.



Commenta