Condividi

Edison vince arbitrato contro Qatar e rivedrà al ribasso il prezzo del gas

La società energetica, ormai controllata al 100% dalla francese Edf, ha ottenuto la rinegoziazione dei contratti gas con il Qatar, grazie al risultato positivo dell’arbitrato decretato dall’Icc di Parigi – L’effetto è stimato in un aumento del mol 2012 da 450 milioni di euro.

Edison vince arbitrato contro Qatar e rivedrà al ribasso il prezzo del gas

I francesi di Edf hanno già segnato il primo gol con il loro ultimo acquisto. La società italiana Edison, da lunedì non più quotata a Piazza Affari perché passata in mani francesi, ha ottenuto una vittoria importante all’International Chamber of Commerce di Parigi: il prezzo del gas naturale liquefatto stipulato nel contratto a lungo termine con il Paese arabo sarà rivisto a ribasso. Il contenzioso aperto con la società del Qatar Rasgas nel 2011, le frutterà 450 milioni di euro in termini di Ebitda nel 2012 e avrà effetti diretti sull’impianto di Rovigo.

Come ha rivelato una fonte vicina all’arbitrato, “Edison ha diritto a ottenere la restituzione di 450 milioni e da domani applicherà il nuovo regime dei prezzi del gas nel rigassificatore di Rovigo”. Sul mercato negli ultimi mesi si è osservata una forte pressione al ribasso nei prezzi del gas e questo sta portando molte aziende a vedere sui mercati prezzi molto più bassi di quelli previsti nei contratti a lungo termine con i Paesi produttori.



La fonte ha sottolineato che si tratta della “prima volta che un ente indipendente riconosce la situazione del mercato del gas in Italia. Il tribunale ha, infatti, riconosciuto che nell’ultimo anno ci sono stati cambiamenti significativi nella struttura del mercato a seguito delle liberalizzazioni”. Il riferimento è al piano Letta che impone all’Eni di mettere all’asta capacità di trasporto relativa a 4 miliardi di metri cubi all’anno, da agosto 2012 fino a ottobre 2017, a cui si aggiunge un servizio di trasporto virtuale per un ulteriore miliardo di metri cubi l’anno.

L’esito positivo per la revisione al ribasso potrebbe essere un antecedente prezioso per gli altri contenzioni pendenti in Libia e Algeria, ma anche per altre società, come Eni che ha anch’essa aperti diversi conteziosi sulla stessa questione.

Con il Qatar, Edison ha un contratto della durata di 25 anni che prevede la fornitura di 6,4 miliardi di metri cubi di gas naturale liquido l’anno per il rigassificatore offshore di Rovigo, pari al 10% di tutto il gas importato in Italia.

Commenta