Condividi

Dopo la correzione Piazza Affari va in rosso: in Europa nel 2014 guadagnano solo Madrid e Zurigo

CLASSIFICA DELLE BORSE EUROPEE DOPO LA CORREZIONE – In testa Zurigo e Madrid, le uniche in Europa che ancora guadagnano – Piazza Affari dopo essere stata a lungo in testa, perde dall’inizio dell’anno l’1,4% – Tra i listini minori bene il Belgio – Fuori dalle Ue spicca sempre la Borsa turca che dall’inizio del 2014 è in rialzo dell’11,1%

La correzione delle ultime due settimane è costata cara a chi ha investito su Piazza Affari. Il Ftse Mib, dopo essere stato a lungo il listino guida in Europa, è ormai in territorio negativo e dall’inizio dell’anno perde l’1,41%, pur facendo meglio delle maggiori piazze europee e cioè di Francoforte, che nel 2014 perde il 7,35%, di Parigi (-5,6%) e di Londra (-6,25%).

In Europa tra le maggiori Borse restano in territorio positivo soltanto Madrid (+0,55%) e Zurigo (+0,57%) mentre tra le minori brilla la Borsa belga (+3,87%).



In Europa ma fuori dall’Unione europea colpisce l’exploit della Borsa turca che nel 2014 è in rialzo dell’11,10%.

Tra gli indici europei di Borsa i più bersagliati sono l’Atx della Borsa di Vienna (-18,3%) e il Psi-20 di Lisbona (-23%). Anche il Mid Cap di Piazza Affari però non scherza: dall’inizio dell’anno l’indice delle società di media capitalizzazione sta perdendo l’8,77%.

Commenta