Condividi

Deutsche Bank e VW, volano gli utili

Ottimi risultati per i due colossi tedeschi che, nonostante la crescita degli utili rispetto al secondo trimestre 2016, perdono a Francoforte. Spicca Allianz, che ha fatto registrare un aumento degli utili dell’84,3%

Deutsche Bank e VW, volano gli utili

Settimana all’insegna delle trimestrali per i principali gruppi europei. Fra questi spiccano Volkswagen, Detusche Bank ed Allianz. 

La casa automobilistica di Wolfsburg, nel secondo trimestre 2017, ha più che raddoppiato l’utile netto a quasi 3,2 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nonostante lo scandalo dieselgate, il gruppo ha anche alzato le stime di crescita del fatturato 2017, che dovrebbe salire del 4%. 

Il fatturato della Volkswagen è salito del 5% a 59,67 miliardi. I risultati arrivano in un momento delicato per la casa tedesca, nell’occhio del ciclone per il presunto cartello a cinque con le controllate Audi, Porsche, Daimler e Bmw. 

Secondo trimestre positivo anche per Deutsche Bank, che ha riportato un utile netto di 466 milioni di euro, rispetto ai 20 milioni dello stesso periodo 2016. Si tratta di un risultato sicuramente sopra le attese, che arriva grazie ad una forte politica di riduzione dei costi. In seguito infatti al piano di ristrutturazione, le spese operative sono diminuite del 14,9%. 

Il colosso bancario tedesco si trova a dover affrontare però una brusca diminuzione degli utili (-10%), che fa perdere il 3,60% a Francoforte. 

Dati fortemente positivi anche per Allianz, leader delle assicurazioni in Europa, che ha fatto registrare un aumento degli utili addirittura dell’84,3% nel secondo trimestre dell’anno. Il gruppo ha migliorato le attese per l’intero anno. Tutti i segmenti di attività di Allianz hanno segnato una performance migliore rispetto al secondo trimestre 2016. Si tratta comunque di dati preliminari elaborati dal gruppo, che presenterà a Monaco il 4 agosto i conti trimestrali e del primo semestre in dettaglio. 

Commenta