Condividi

Com’è bello far l’amore

L’ANGOLO del CINEMA – Il film di Fausto Brizzi, con Fabio De Luigi e Claudia Gerini è divertente e inaugura un nuovo genere: la commedia sexy per tutta la famiglia.

Com’è bello far l’amore

“Com’è bello far l’amore” di Fausto Brizzi. Con Fabio De Luigi e Claudia Gerini. Dura 1h37’. Divertente, immaginare Filippo Timi (il pornodivo sessuologo) e De Luigi a parti invertite. Il secondo, come da copione, è il marito imbranato di una Gerini insoddisfatta. Il terzo incomodo, vecchio amico di lei, si stabilisce in casa e dispensa consigli. A lui fornisce feromoni di orango in formato spray. Meno divertente, constatare la ripetitività di troppe situazioni. Ci viene ribadito tutto quello che sapevamo già sulla commedia sexy – e che abbiamo imparato da Dino Risi, per esempio.

Eppure il regista inquadra il film in un nuovo genere: commedia sexy per tutta la famiglia. Toglieteci tutto ma non i buoni sentimenti. Osiamo chiedere: a cosa serve la proiezione in 3D? Con la partecipazione divertita di Margherita Buy. Distribuito da Medusa.



Consigliato: ai fan della Gerini burlesca e alle fan di Timi (non fa strano, vederlo tanto bello, quanto poco tenebroso?).

Sconsigliato: a chi non mischierebbe mai il pepe con lo zucchero, nell’acqua di rose.

Guarda il trailer

Commenta