Condividi

Citigroup, il Ceo Pandit si dimette: Michael Corbat al suo posto

Dopo i risultati trimestrali di ieri, il Ceo di Citigroup annuncia le sue dimissioni – “Questo è il momento giusto perché un’altra persona prenda le redini della banca”, ha dichiarato Pandit – Intanto a Wall Street il titolo guadagna lo 0,40%.

Citigroup, il Ceo Pandit si dimette: Michael Corbat al suo posto

Ieri la notizia dei profitti migliori delle attese aveva dominato la seduta di Wall Street. Oggi Citigroup si mantine al centro dell’attenzione. L’amministratore delegato Vikram Pandit, che ha guidato la banca durante il salvataggio costato 45 miliardi ai contribuenti Usa, si è dimesso da Ceo del gruppo. Come si legge in una nota della terza banca americana, “il Cda ha nominato al suo posto Michael Corbat, attualmente capo della divisione che si occupa di Europa, Medio Oriente e Africa (Emea)”.

Secondo Pandit, “Questo è il momento giusto perché un’altra persona prenda le redini di Citigroup” dopo che la banca “è emersa dalla crisi finanziaria come un istituto più solido”. 



Insieme a Pandit, anche il Chief Operating Officer John P. Havens ha lasciato il posto. A Wall Street il titolo Citigroup guadagna lo 0,39% a 37,05 dollari. Anche se dall’inizio dell’anno ha guadagnato il 39%, l’azione ha un valore inferiore del 90% rispetto a quando Pandit è stato nominato Ceo nel dicembre 2007, quando le perdite legate alla crisi finanziaria avevano fatto dimettere il suo predecessore Charles O. “Chuck” Prince. 

Commenta