Condividi

CAMPIONATO – Milan: Pato titolare contro il Genoa, in porta ancora Amelia

Quella di San Siro contro i liguri è l’ennesima partita decisiva per Massimiliano Allegri: l’allenatore rossonero non può più sbagliare – Confermato il nuovo modulo 3-4-3 che ha portato discreti risultati a Malaga (anche se il Milan ha ancora perso…) – Nel Genoa debutta Delneri: Borriello out, Bertolacci titolare.

CAMPIONATO – Milan: Pato titolare contro il Genoa, in porta ancora Amelia

Una vittoria per riprendersi il Milan. Massimiliano Allegri non ha scelta, questa sera deve battere a tutti i costi il Genoa. Altrimenti la sua panchina, puntellata dalle dichiarazioni di Galliani e dalla volontà di Berlusconi (almeno così sembra…), tornerebbe a scricchiolare pericolosamente. “Non ho mai temuto l’esonero, anche se sono consapevole del momento che stiamo attraversando – ha ribadito in conferenza stampa. – Lavoriamo al massimo per risalire la classifica e passare il turno in Champions, dobbiamo perseverare in quel che facciamo, migliorare e avere più lucidità negli ultimi trenta metri. I ragazzi hanno qualità importanti e sicuramente ne verremo fuori”. Il match di questa sera sembra fatto apposta per aiutare i rossoneri: a San Siro arriva un Genoa scosso e confuso dal cambio di allenatore, che ha però potuto preparare la partita per tutta la settimana. Allegri non si fida, ma vuole a tutti i costi prendersi i tre punti: “Loro sono una buona squadra, hanno giocatori tecnici e un allenatore che cura con molta attenzione la fase difensiva. Da parte nostra dovremo avere pazienza, non farci tradire dalla fretta. Dovremo scendere in campo consapevoli che avremo cento minuti per centrare la vittoria, senza farci prendere dal nervosismo e dalla frenesia. Dovremo giocare una partita molto semplice, ma dovremo assolutamente vincere, e i ragazzi sono in condizione di farlo”.

Tanta fiducia insomma, derivante (forse) dal nuovo modulo, quel 3-4-3 che il tecnico non vuole assolutamente modificare: “Abbiamo giocato una buona partita con quel sistema. Il primo tiro in porta l’abbiamo subito al 36° dopo un nostro contropiede. Andremo avanti con quello”. Rispetto a Malaga ci saranno delle variazioni, anche perchè il calendario non concede tregue: martedì sarà di nuovo campionato (trasferta di Palermo), così come sabato prossimo (a San Siro arriverà il Chievo). In difesa l’unico volto nuovo sarà quello di Yepes, che sostituirà il poco convincente Acerbi. A centrocampo torneranno Abate e De Jong, mentre in attacco dovrebbe rivedersi Boateng, in vantaggio su Bojan per il ruolo di esterno offensivo. Oltre all’intoccabile El Shaarawy, ci sarà anche Pato, pronto al rientro dal primo minuto.



PROBABILI FORMAZIONI

Milan (3-4-3): Amelia; Mexes, Bonera, Yepes; Abate, De Jong, Montolivo, Emanuelson; Boateng, Pato, El Shaarawy.

In panchina: Abbiati; Gabriel, Antonini, Zapata, Acerbi, Ambrosini, Nocerino, Constant, Flamini, Bojan, Pazzini.

Allenatore: Massimiliano Allegri.

Indisponibili: Mesbah, Robinho, De Sciglio, Strasser, Muntari, Didac Vilà.

Squalificati: nessuno.

Genoa (4-4-1-1): Frey; Sampirisi, Granqvist, Bovo, Antonelli; Jankovic, Toszer, Kucka, Merkel; Bertolacci; Immobile.

In panchina: Tzorvas, Stillo, Melazzi, Piscitella, Seymour, Krajnc, Jorquera, Moro Alhassan, Said, Hallenius.

Allenatore: Luigi Delneri.

Indisponibili: Rossi, Anselmo, Ferronetti, Vargas, Borriello.

Squalificati: Canini.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo).

Assistenti di linea: Passeri – Nicoletti.

Assistenti di porta: Orsato – Tommasi.

Quarto uomo: Marzaloni.

Commenta