Condividi

Borsa: Terna e Snam corrono su voci cancellazione Robin Hood Tax

L’indiscrezione secondo cui la Robin Hood Tax sarebbe stata cancellata spinge in alto le azioni delle due società, che incassano anche la promozione degli analisti di Citigroup.

Borsa: Terna e Snam corrono su voci cancellazione Robin Hood Tax

A Piazza Affari riflettori puntati su Terna e Snam, che registrano rialzi superiori al 3% a metà mattinata, segnalandosi come i titoli più brillanti del listino italiano, che negli stessi minuti viaggia appena sotto alla parità. Per entrambi i titoli i volumi di scambio sono sopra le medie.

A spingere le quotazioni delle due utility concorrono principalmente due fattori: il primo è l’indiscrezione secondo cui la Corte Costituzionale avrebbe cancellato la Robin Hood Tax, l’addizionale Ires che grava sui settori energia e utility; il secondo è la promozione da parte di Citigroup, che ha alzato la raccomandazione a Buy su entrambi i titoli.

Secondo gli analisti del broker americano, infatti, la notizia della cancellazione della Robin Hood Tax, qualora venisse confermata, sarebbe una manna per li settore delle utility, “con impatti medi su Eps del 5%, ma con picchi del 10% per Snam e Terna”.

Commenta