Condividi

Borsa, Snam e Terna a picco dopo i downgrade

Il taglio delle valutazioni da parte di Rbc e soprattutto di Mediobanca scatena le vendite sui titoli delle due utilities, in coda al Ftse Mib.

Borsa, Snam e Terna a picco dopo i downgrade

Inizio di settimana da incubo a Piazza Affari per le azioni di Snam e Terna, che dopo i primi scambi viaggiano in ribasso rispettivamente dell’8,86% (a 3,928 euro) e del 3,93% (a 3,86). Si tratta dei due peggiori ribassi dell’intero Ftse Mib.   

Su Snam, che la settimana scorsa ha pubblicato i numeri del terzo trimestre, pesano i downgrade di alcuni analisti: Rbc ha tagliato la valutazione sul titolo a “sector perform”, mentre Mediobanca ha ridotto il giudizio da “neutral” a “underperform”. 

Piazzetta Cuccia contribuisce anche al ribasso di Terna, su cui la raccomandazione è stata rivista da “outperform” a “neutral”. La società che gestisce la rete elettrica nazionale comunicherà i risultati del terzo trimestre il prossimo 12 novembre. 

Commenta