Condividi

Borsa, Enel sempre più leader: vale più di 50 miliardi

Il gruppo elettrico consolida il suo recente primato nella classifica della capitalizzazione di Piazza Affari e scavalca la soglia psicologica dei 50 miliardi – Al secondo posto Eni, al terzo Intesa.

Borsa, Enel sempre più leader: vale più di 50 miliardi

Enel in corsa a Piazza Affari. Dopo aver conquistato il primato in classifica delle società a maggior capitalizzazione del listino milanese, soffiando il primo gradino del podio a Eni, il gruppo elettrico guidato da Francesco Starace consolida la propria leadership, scavalcando la soglia psicologica dei 50 miliardi. Grazie agli attuali guadagni del titolo, che alle ore 15 viaggia in rialzo dello 0,9%, Enel arriva ad una capitalizzazione pari a 50,2 miliardi di euro.

Un risultato sorprendente, ma ancora lontano dai massimi storici del 1999, quando il colosso romano raggiunse i 58,45 miliardi.

Il sorpasso nei confronti di Eni è arrivato nel corso della seduta di martedì 20 giugno, al termine della quale il valore di mercato di Enel ha toccato quota 49 miliardi e 735 milioni, a fronte dei 49 miliardi e 553 milioni di Eni.

Il gruppo guidato da Claudio Descalzi perde dunque un primato storico. Ad eccezione di alcuni mesi del 2015, la società energetica è sempre stata la maggior società quotata di Piazza Affari.

A completare il podio c’è Intesa Sanpaolo, con una capitalizzazione di Borsa pari attualmente a 42 miliardi e 408 milioni. Al quarto posto troviamo invece Unicredit, con un valore di mercato pari a 32,25 miliardi.

Commenta